Domanda di pensione in regime internazionale per i lavoratori dello spettacolo che hanno lavorato in un paese dell’Unione Europea, in stati SEE, in Svizzera, nel Regno Unito

Domanda di pensione in regime internazionale per i lavoratori dello spettacolo che hanno lavorato in un paese dell’Unione Europea, in stati SEE , in Svizzera, nel Regno Unito
(Domanda di pensione in regime comunitario)


La domanda di pensione di vecchiaia, anticipata, invalidità, inabilità e superstiti in regime internazionale può essere presentata anche dagli iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo che abbiano maturato periodi assicurativi utili alla pensione nei seguenti Stati:

  • nei 27 Paesi membri dell’Unione europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria);
  • negli Stati SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein);
  • in Svizzera;
  • nel Regno Unito.

La domanda di pensione può essere presentata online all’INPS dai residenti in Italia attraverso il servizio dedicato.

In alternativa, si può fare domanda tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

I residenti in Italia non iscritti ad alcuna gestione previdenziale dell'Inps, che abbiano maturato periodi assicurativi in altri Stati UE e/o SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in Svizzera o nel Regno Unito, devono presentare le domande di pensione alle Istituzioni estere che provvederanno a trasmetterle direttamente alla competente Struttura territoriale Inps.

I residenti in uno Stato UE e/o SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) in Svizzera o nel Regno Unito, che abbiano maturato periodi assicurativi anche in Italia devono presentare la domanda di pensione in regime comunitario all'Istituzione del luogo di residenza, che provvederà a trasmetterla all'Inps.

Ulteriori informazioni sono contenute nella Circolare n. 164 del 27 dicembre 2011.

Spazio economico europeo.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.