Novità

29/12/2020

Addizionale Regionale rata di pensione gennaio 2021

Si comunica che a causa di un’anomalia che interessa una platea limitata di pensionati l’importo dell’addizionale regionale IRPEF della rata di gennaio 2021 include anche l’importo dell’addizionale regionale della mensilità di febbraio. Tale trattenuta non sarà pertanto applicata sulla rata di febbraio e riprenderà regolarmente a partire dalla mensilità di marzo 2021.

12/06/2018

Pubblicazione del Bando "Summer Camp"

S'informa che sul sito www.inps.it è stato pubblicato il Bando Summer Camp 2018, che da la possibilità di partecipare a corsi di formazione gratuiti in modalità residenziale (per cinque giorni consecutivi).
I corsi sono destinati agl'iscritti alla Gestione Magistrale docenti della scuola d'infanzia, della scuola primaria e dirigenti scolastici appartenenti ai ruoli ex direttori didattici. Gli stessi sono validi ai fini della formazione in servizio, e la loro frequenza verrà considerata utile ai fini del curriculum formativo.
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12,00 di giovedì 21 giugno 2018.
Per ulteriori e più approfondite informazioni è possibile scrivere al seguente indirizzo di P.E.: DCSNAIC.prestazioniwelfare@inps.it

04/12/2017

Domande NASPI Online

E’ disponibile una nuova versione per l’invio delle domande NASPI online. Con questa versione il servizio per l’invio delle dichiarazioni di detrazioni fiscali e quello per l’invio delle richieste di ANF possono essere richiamati dopo l'invio della domanda, utilizzando gli appositi tasti ovvero in un secondo momento dalla consultazione delle domande inviate.
Le dichiarazioni di detrazioni fiscali verranno presentate mediante il nuovo servizio di detrazioni unificato all’interno del quale possono essere selezionate le diverse opzioni previste (conferma, nessuna detrazione richiesta, detrazioni da lavoro dipendente, detrazione per carichi familiari).

15/09/2017

Completamento avvio SPID
In relazione al processo di adozione esclusiva delle credenziali SPID almeno di livello 2 per l’accesso ai servizi INPS per i patronati, rilevate le oggettive difficoltà incontrate da parte degli operatori esteri a dotarsi di tale tipologia di credenziali entro il termine prefissato del 1 marzo u.s., questa Direzione ha autorizzato una deroga temporale per tali operatori per l’adozione esclusiva di SPID.
Osservando che circa il 94% degli operatori esteri è ora dotato di credenziali SPID, considerata la forte esigenza di rendere più sicuri gli strumenti di accesso e tenuto conto del congruo lasso di tempo intercorso, si comunica che dal 25 settembre p.v. verrà esteso l’uso esclusivo di credenziali SPID anche per gli operatori esteri.
Contestualmente, come anticipato nei relativi incontri, verrà attivato il controllo che limita l’accesso attraverso una sola credenziale. Infatti nell’ultimo incontro è stato mostrato come, attraverso l’applicazione di gestione delle autorizzazioni, l’amministratore utenze può specificare il tipo di credenziale che userà l’operatore (SPID o CNS) e il relativo Identity Provider. Tale misura si rende necessaria per prevenire eventuali furti di identità a danno dei vostri operatori qualora terzi, attraverso documenti contraffatti, riescano ad ottenere una credenziale a loro nome. La misura è inoltre utile per evitare che diverse credenziali dello stesso operatore possano essere assegnate a molteplici persone.
Per l’applicazione di tale controllo si è proceduto ad una rilevazione, attraverso i log di accesso, degli Identity Provider utilizzati dagli operatori selezionando l’unico consentito secondo i seguenti criteri:

  • se l’amministratore utenze ha già indicato l’Identity Provider per i nuovi utenti attraverso l’apposita procedura di gestione autorizzazioni, viene conservato quanto comunicato;
  • se l’utente ha utilizzato una sola credenziale SPID, dal 1 marzo u.s., viene impostato l’Identity Provider di quest’ultima;
  • i casi residuali, molto limitati, in cui l’operatore ha fatto accesso con credenziali SPID di molteplici Identity Provider, verranno segnalati ai patronati interessati con successiva comunicazione affinché l’amministratore utenze, sentito l’interessato, possa selezionare l’Identity Provider prescelto per gli accessi all’INPS. A questi operatori che alla data del 2 ottobre p.v. non risulterà attribuito un Identity Provider non verrà consentito l’accesso ai servizi fino alla sua specificazione.

 

11/09/2017

Si rende noto che in data 1° agosto è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa tra l’Inps e il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri in forza del quale viene costituito, presso la Direzione Provinciale INPS di Chieti, uno specifico polo a valenza nazionale, denominato “Polo nazionale Arma dei Carabinieri”, articolato in due moduli organizzativi relativi alla “gestione della posizione assicurativa, prestazioni pensionistiche e previdenziali Arma dei Carabinieri” e alla “gestione piccoli prestiti e prestiti pluriennali Arma dei Carabinieri”.

Il Polo, la cui attività inizierà a decorrere dal 1° ottobre 2017, gestirà gli assicurati appartenenti all’Arma dei Carabinieri che, a tale data, non risulteranno aver presentato all’INPS domanda di prestazioni pensionistiche o per i quali non risulti ancora inviata da parte del Centro Nazionale Amministrativo Carabinieri la comunicazione di cessazione ai fini del trattamento di fine servizio (mod. PL1) o domanda di riscatto ai fini TFS (mod. PR1).

Le competenze allo stesso attribuite sono:

  • gestione delle attività di sistemazione della posizione assicurativa per tutti gli assicurati dell’Arma dei Carabinieri che, alla data del 30 settembre 2017, non risulteranno aver presentato domanda di pensione / prestazione;
  • definizione dei trattamenti pensionistici di primo pagamento per domande di pensione presentate all’INPS a decorrere dal 1° ottobre 2017. La successiva gestione della partita di pensione, la liquidazione della reversibilità e l’eventuale riliquidazione a qualsiasi titolo, ivi compresa la concessione della pensione di privilegio, continueranno ad essere gestite dalla sede INPS competente in base alla residenza del pensionato;
  • definizione delle prestazioni pensionistiche c.d. in vigenza (riscatto, computo, prosecuzione volontaria, ricongiunzione, ecc.) con domanda presentata all’INPS dal 1° ottobre 2017;
  • definizione delle prime liquidazioni del trattamento di fine servizio (indennità di buonuscita), sia in unica soluzione che ratealmente, a partire dalle comunicazioni presentate dal 1° ottobre 2017;
  • definizione dei riscatti ai fini TFS , per i PR1 pervenuti mediante flusso telematico XML dal 1° ottobre 2017.

Si evidenzia che la definizione delle domande di pensione e delle altre prestazioni pensionistiche con data di presentazione all’INPS anteriore al 1° ottobre 2017, nonché la definizione dei trattamenti di fine servizio dei riscatti ai fini TFS la cui documentazione è stata inviata dal Centro Nazionale Amministrativo Carabinieri entro il 30 settembre 2017, rimangono in carico alle Direzioni Provinciali/Filiali metropolitane INPS, secondo l’attuale criterio generale di competenza dell’Istituto (sede provinciale INPS nel cui territorio il carabiniere presta servizio).

Il suddetto Polo provvederà altresì all’erogazione delle prestazioni creditizie presentate a decorrere dal 1° ottobre 2017 e alla gestione delle relative trattenute e ammortamenti , anche per i prestiti già erogati ed in corso di ammortamento , mentre resta in carico alle strutture sul territorio la gestione delle domande pervenute entro il 30 settembre 2017.

14/08/2017

NASpI : “In caso di richiesta di accreditamento su coordinate IBAN è necessario allegare alla domanda una scansione del modello SR163 (disponibile sul sito Inps www.inps.it”), debitamente compilato e validato dall’Ufficio pagatore (Istituto di Credito o Poste).
Il modello può essere allegato alla domanda anche successivamente, utilizzando la specifica funzionalità della procedura. Solo in caso di impedimento, il modulo può essere inviato, corredato di copia del documento di identità, tramite la propria casella di posta elettronica certificata (PEC) o la propria casella di posta elettronica ordinaria alla casella PEC o alla casella istituzionale della sede Inps competente per territorio.
Se è già stato presentato il modello SR163 ad esempio per l’erogazione di un’altra prestazione dell’INPS, non è richiesta nell’immediato una sua nuova presentazione, salvo diversa richiesta della sede Inps competente.
In caso di mancanza del modello SR163 la prestazione non potrà essere liquidata”

11/07/2017

Dalle 10 di lunedì 17 luglio 2017 sarà attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido.
Il contributo, fino a un importo massimo di 1.000 euro su base annua, può essere corrisposto, previa presentazione della domanda da parte del genitore, per far fronte a due distinte situazioni:

  • a beneficio di bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette relative alla loro frequenza in asili nido pubblici e privati autorizzati (cosiddetto bonus asilo nido);
  • in favore dei bambini al di sotto dei tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, per i quali le famiglie si avvalgono di servizi assistenziali domiciliari (contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione).

Il Bonus richiesto potrà essere erogato nel limite di spesa indicato all’art. 7 del DPCM 17 febbraio 2017 (che per il 2017 è pari a euro 144 milioni di euro) secondo l’ordine di presentazione telematica della domanda.

Nel caso in cui verrà raggiunto il suddetto limite di spesa, l’Inps non prenderà in considerazione le ulteriori domande (art.5 D.P.C.M.).

11/05/2015 Sul menù "DISOCCUPAZIONE E MOBILITÀ" è disponibile il servizio "DIS-COLL" per l’invio delle domande di disoccupazione ai CO.CO.CO secondo le disposizioni del D.L. 04/03/2015, n. 22, in attuazione della Legge 10/12/2014, n.183.
29/04/2015 Nel menù "SERVIZI/DISOCCUPAZIONE E MOBILITÀ" è disponibile il servizio " NASpI " per l’invio delle domande di disoccupazione secondo le disposizioni del D.L. 04/03/2015, n. 22, in attuazione della Legge 10/12/2014, n.183.
05/12/2014 nel menù "DISOCCUPAZIONE E MOBILITÀ" è disponibile il servizio "Esito domande inviate" per la Consultazione esiti delle domande di DS non Agricola inviate con i seguenti canali: Off Line, On Line , Cooperazione Applicativa.
26/09/2014 E' stato attivato il sevizio di invio tramite PEC dei provvedimenti relativi alla definizione delle
  • domande di indennità di disoccupazione ASpI e mini ASpI e di assegno per il nucleo familiare
  • domande di anticipazione in un'unica soluzione delle suddette indennità ai sensi dell'art. 2, comma 19 della l. n. 92 del 2012
  • domande di indennità di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare ai lavoratori dipendenti agricoli
23/09/2014 L'estratto contributivo di dettaglio della contribuzione exENPALS è ora consultabile all'interno del Fascicolo Cittadino. Il precedente accesso diretto con PIN exENPALS verrà a giorni disabilitato.
01/08/2014 Sono stati rilasciati due nuovi servizi per l’invio di comunicazioni e allegati relativi alle domande di PSR. Per le prestazioni ASpI, mini ASpI e Anticipo ASpI il modello ASpI Com Telematico consente l’invio di qualsiasi comunicazione e allegato utile alla liquidazione o gestione della domanda (msg.INPS 18/06/2014.0005430). Per tutte le altre PSR inviate da patronato, indicate nel relativo menù a tendina (Disoccupazione e Mobilità) è previsto il servizio ‘Invia allegati’ con il quale è possibile l’invio di allegati non contestuali.
17/06/2014 E’ stato rilasciato il servizio per l’invio delle comunicazioni ASPI-COM.
03/12/2012 E’ stato rilasciato il servizio per l’invio delle dichiarazioni DS56/bis. Il nuovo servizio è disponibile nel menù ‘Disoccupazione e mobilità’
26/11/2012 I servizi “Disocc. Agricola”, “Disocc. requisiti ridotti” e “Disocc. Ordinaria” sono stati spostati sotto la voce “Disoccupazione e Mobilità”. La funzione “Disocc. ordinaria” è stata ridenominata “Disocc. Ord - Mobilità e Tratt. Speciali edili (Invio file)”. Sotto “Disoccupazione e Mobilità” risultano anche disponibili i nuovi servizi on line “Disocc. Ord. (On line)”, “Mobilità Ord. (On Line)”, “Mob. in Deroga (On Line)”, “Assegno integ. (On Line)”, “Tratt. Spec. edile L. 223 (On Line)”, “Tratt. Spec. edile L. 427 (On Line)” e “Tratt. Spec. edile L. 451 (On Line)”.
07/11/2012 Il servizio per la trasmissione automatica delle domande di: Disoccupazione Ordinaria, Mobilità Ordinaria, Frontalieri, Rimpatriati, Edili, Trattamenti Speciali, Mobilità in Deroga è stato aggiornato per consentire l’invio della richiesta di ANF comprensiva dei dati anagrafici dei familiari, contestualmente all’invio della domanda di prestazione.
02/03/2011 Sotto la voce "Sostegno reddito" è disponibile il nuovo servizio per la trasmissione telematica delle domande per "Cure Balneo Termali".
30/12/2010 Il servizio per la trasmissione telematica delle domande di Disoccupazione Ordinaria è stato aggiornato per gestire le domande di MOBILITA’.
02/08/2010 Nel menu Domande è presente il nuovo servizio "Pensione OnLine" che permette di compilare, inviare e seguire l’iter delle domande di pensione
22/03/2010 Sotto il menu Modello RED per Esteri è disponibile il nuovo servizio per l'Acquisizione On Line dei Redditi dei residenti all'estero campagna REDEST 2009
19/03/2010 Il problema sulle Detrazioni Fiscali è stato risolto. Le Detrazioni inviate con i lotti della DS/AGR nei giorni 17 e 18 e scartate per errore sui Comuni verranno recuperate in automatico dalla procedura. Al contrario, i lotti inviati con la specifica procedura delle Detrazioni dovranno essere inviati di nuovo.
19/03/2010 E' disponibile il nuovo servizio web per l'emissione dei duplicati CUD Pensionato 2010.
04/03/2010 Sotto il menu Sostegno Reddito alla voce Disoccupazione Agricola è stata aggiunta la nuova funzionalità “Stato Domande” (vd. descrizione nel Manuale Utente).
26/01/2010 Il servizio per la trasmissione telematica delle domande di Disoccupazione Ordinaria è stato aggiornato con la nuova voce di menu : Download – Pratiche_ds21_OR per visualizzare gli elenchi delle domande respinte e delle domande liquidate.
02/01/2010 Sotto la voce Sostegno Reddito del menu Servizi è disponibile il nuovo servizio DICHIARAZIONE DETRAZIONI per l'invio dei modelli di Detrazione di Imposta (MV10) per le domande di Disoccupazione Agricola e Non Agricola.
02/03/2009 E' disponibile il nuovo servizio web per l'emissione dei duplicati ObisM 2009.

International bank account number, codice bancario di 27 cifre che identifica il conto corrente e la banca.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Imposta sul reddito delle persone fisiche.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Estinzione graduale di un mutuo o di un debito.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Certificazione Unica dei redditi di lavoro Dipendente, pensione e assimilati

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Nuova Assicurazione Sociale per l´Impiego

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.