Il pagamento della pensione

L'INPS mette a disposizione una serie di servizi finalizzati a gestire il pagamento della pensione.

Cedolino della pensione+

I pensionati possono consultare online il cedolino della pensione e verificare l'importo dei trattamenti liquidati dall'INPS ogni mese.

Variazione dell'istituto di credito+

Il pensionato può modificare in ogni momento le coordinate per l'accredito della pensione (istituto bancario, Poste, sportello estero) fornite in precedenza all'INPS.

Modello OBIS/M+

All'inizio di ogni anno, l'INPS rilascia al pensionato il modello OBIS/M che riassume le seguenti informazioni sulle pensioni INPS che sono in pagamento:

  • l'eventuale aumento che viene calcolato all'inizio di ogni anno ( perequazione automatica);
  • gli importi mensili lordi delle rate di gennaio e l'eventuale tredicesima;
  • gli importi mensili netti;
  • le ritenute erariali e le eventuali addizionali regionali e comunali;
  • le detrazioni di imposta applicate;
  • le quote associative;
  • la trattenuta per incumulabilità con l'attività lavorativa;

Liquidazione di quote di pensione agli eredi+

Le quote di pensione maturate e non riscosse in vita dal pensionato entrano nell'asse ereditario e possono essere trasmesse agli eredi secondo la disciplina comune del diritto civile in materia di eredità.

Accertamento dell'esistenza in vita+

Per assicurare la regolarità dei pagamenti, Citibank effettua ogni anno l'accertamento dell'esistenza in vita del pensionato.

Pagamento per i lavoratori esodati+

INPS mette a disposizione dei datori di lavoro esodanti e dei loro consulenti il servizio "Prestazioni esodo dei fondi di solidarietà e accompagnamento alla pensione", che permette di consultare i dati relativi agli importi mensili delle prestazioni.

Pagamento per i residenti all'estero+

Il pagamento della pensione per i residenti all'estero viene svolto in oltre 130 Paesi del mondo e interessa circa 370mila beneficiari. Dal 1° febbraio 2012 il servizio di pagamento è svolto da Citibank.

Detrazioni di imposta per i pensionati+

La pensione, così come i redditi da lavoro, è soggetta all'imposizione fiscale. L'INPS applica le ritenute fiscali previste a titolo di IRPEF sulle pensioni erogate, nonché le detrazioni spettanti richieste. Il pensionato residente in Italia può richiedere all'Istituto, in qualità di sostituto d'imposta, le detrazioni per carichi familiari (articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917) sulle prestazioni erogate, in base alla normativa fiscale vigente.

Anche i pensionati residenti all'estero, in paesi che assicurano un adeguato scambio di informazioni, possono richiedere le detrazioni per carichi di famiglia.

Domanda per addebitare il canone RAI sulla pensione+

È possibile rateizzare il pagamento del canone RAI in 11 mensilità senza interessi.

Il servizio è rivolto ai titolari di una prestazione pensionistica o assistenziale dell'INPS, intestatari dell'abbonamento RAI, con un reddito di pensione, nell'anno precedente a quello di presentazione della domanda, inferiore a 18.000 euro.

Rivalutazione dell'importo pensionistico legato all'inflazione. Si tratta di un meccanismo tramite cui l'importo delle prestazioni è adeguato all'aumento del costo della vita come indicato dall'ISTAT.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Imposta sul reddito delle persone fisiche.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.