Osservatorio comunitari nati nell’Europa dell'Est: dati 2017

È stato pubblicato l’Osservatorio sui comunitari nati nei paesi dell'Europa dell'Est con i dati aggiornati al 2017.

Nel 2017 il numero di cittadini nati nei paesi dell’Europa dell’Est conosciuti all’INPS è pari a 948.236, l’81,5% dei quali è nato in Romania, l’8,1% in Polonia e il 4,9% in Bulgaria. Il 5,5% proviene invece da Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia e Ungheria.

I dati riportati nell’Osservatorio analizzano anche le retribuzioni dei lavoratori dipendenti del settore privato agricolo e non agricolo e dei lavoratori domestici, nonché le varie tipologie di prestazioni erogate ai pensionati.

Si evidenzia che, tra il 2011 e il 2017, il numero dei lavoratori è diminuito, riducendosi complessivamente del 10,5%. I pensionati, invece, hanno visto una crescita consistente, mediamente superiore al 13% annua. Ancora più netta risulta la crescita dei percettori di prestazioni a sostegno del reddito, passati dai 8.325 soggetti nel 2008 ai 74.745 nel 2017.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.