Le graduatorie di ammissione, regolamentate dall’art. 7 del Bando, sono 4 e sono redatte attraverso una procedura informatizzata sulla base della media matematica dei voti conseguiti dell’anno scolastico 2013/2014 e sulla base del valore ISEE 2015 relativo al nucleo familiare, fatta salva la priorità per le “categorie privilegiate”.
Ciascuna delle 4 graduatorie, quindi, prevede la priorità assoluta in favore dei giovani disabili, definiti ai sensi e per gli effetti della Legge 104/92 e giovani invalidi civili al 100%, mentre gli orfani e loro equiparati hanno diritto di precedenza in graduatoria, solo in caso di parità di media scolastica, a prescindere dal valore dell’ indicatore ISEE .
In caso di parità di punteggio, prevarrà in ogni caso, il criterio anagrafico in favore del giovane di maggiore età.
Ai giovani figli di assistiti IPA non iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, classificatisi in posizione utile nelle rispettive graduatorie sarà assegnato il soggiorno con costi a carico IPA e nei limiti di posti previsti dal predetto Istituto.


Le graduatorie saranno pubblicate sul sito internet istituzionale www.inps.it, nella specifica sezione riservata al concorso.


I posti messi a concorso sono:

in Italia

  • fino a 3.500 posti per ragazzi nati tra il 1° gennaio 2004 e il 31 dicembre 2008
  • fino a 7.650 posti per ragazzi nati tra il 1° gennaio 2001 e il 31 dicembre 2003

all’estero

  • fino a 12.765 posti per ragazzi nati tra il 1° gennaio 1999 e il 31 dicembre 2000
  • fino a 9.180 posti per ragazzi nati tra il 1° settembre 1997 e il 31 dicembre 1998

 


Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.