La cessazione della pensione e il rateo

Data: 04/04/2016

La cessazione della pensione è il provvedimento amministrativo per cui viene sospeso il pagamento delle rate di pensione. Si verifica per:

  • morte del pensionato
  • decadenza del diritto.

Tra i casi di decadenza del diritto:

  • compimento della maggiore età dell’orfano;
  • completamento del corso di studi da parte dell’orfano maggiorenne;
  • nuove nozze del coniuge superstite.

Il rateo è la somma delle rate o quote di pensione non riscosse dal pensionato (tredicesima mensilità per le quote maturate o la quota parte dell’ultimo mese di pensione spettante) al momento della cessazione della pensione.

 

Nel caso di rateo per morte le somme spettano:

  • al coniuge superstite
  • in mancanza del coniuge, ai figli viventi al momento della morte del pensionato
  • in mancanza di coniuge e figli, agli altri eredi legittimi o testamentari.

 

La domanda si compila e si trasmette esclusivamente in modalità telematizzata; per accedere al servizio online è necessario avere il PIN.

 

 

Chi non è ancora in possesso del PIN, può richiederlo:

    • direttamente online sul sito istituzionale – sezione Servizi > PIN online;
    • tramite Contact Center al numero 803164 gratuito da rete fissa o a pagamento dal cellulare al numero 06164164;
    • presso le sedi Inps.

Cliccare qui per richiedere il PIN.