La video guida per i beneficiari di NASpI

Tutti gli utenti con domanda di NASpI accolta dal 5 agosto 2021 potranno visionare, nell'area personale MyINPS, una video guida ai servizi loro dedicati.

La video guida è uno strumento innovativo che l'Istituto ha adottato per prendersi cura di chi deve cercare una nuova occupazione, per accompagnarlo nell’uso autonomo dei servizi NASpI online e per anticipare le risposte alle domande più frequenti.

Spot di presentazione della video guida


L’Istituto è infatti costantemente impegnato nell’ascolto degli utenti e nella semplificazione dell’accesso alle prestazioni e l’utilizzo dei servizi.

Il supporto multimediale aiuta a rispondere alle domande:

  • quanto prenderò ogni mese?
  • quando riceverò l’accredito della prima rata di NASpI ?
  • come posso controllare i pagamenti successivi?
  • cosa devo fare se trovo un nuovo lavoro?

Due i punti di forza della video guida con la quale INPS vuole supportare chi perde l’occupazione: la personalizzazione e l’interattività.


PERSONALIZZAZIONE

La video guida viene prodotta dal 5 agosto 2021, quando la domanda di NASpI viene accolta.

I beneficiari che hanno fornito il numero di cellulare all’Istituto ricevono un SMS o una email che li informa che la domanda è stata accolta, invitandoli ad accedere all’avviso inviato nell’area MyINPS contenente il link alla video guida, personalizzata con i dati dell’utente. Effettuato l’accesso a MyINPS con le proprie credenziali, in bacheca l’utente trova la notifica dell’avviso, al quale accedere per aprire la video guida.

Nel video l’avatar di una funzionaria INPS si rivolge all’utente chiamandolo per nome, gli conferma che la sua domanda è stata accolta. Oltre alle informazioni di base sulle regole da rispettare, l’avatar fornisce anche alcune indicazioni specifiche, legate alle caratteristiche della vita lavorativa dell’utente.

Ad esempio, a chi ha indicato un reddito previsto da lavoro autonomo nella domanda, e ha diritto alla NASpI tra il 2021 e il 2022, si raccomanda di comunicare sempre tale informazione all’INPS entro il 31 gennaio di ogni anno con il servizio " NASpI Com" per non perdere il diritto alla prestazione e consentire il ricalcolo dell’indennità.


INTERATTIVITÀ

Nel corso del video l’avatar mostra alcuni pulsanti per accedere ad approfondimenti che l’utente può scaricare per memorizzare le informazioni di dettaglio che lo riguardano.

Ad esempio, viene chiarito in quali casi si può chiedere l’anticipazione dell’intera indennità NASpI e viene proposta un’infografica per spiegare cosa accade quando il lavoratore comunica all’INPS di aver trovato un nuovo lavoro, a seconda della durata, del tipo di attività e del reddito previsto.

In fondo alla video guida, inoltre, sono presenti pulsanti di accesso diretto ai servizi di consultazione web e mobile, da utilizzare per conoscere l’importo massimo lordo della rata mensile di NASpI (indicato nel prospetto di calcolo), per monitorare con facilità i pagamenti disposti da INPS oppure per gestire gli obblighi di comunicazione connessi alla fruizione della prestazione.

Nuova Assicurazione Sociale per l´Impiego

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.