IESS Improving Effectiveness in Social Security

IESS 

Lo scopo del progetto IESS (Migliorare l'Efficacia della Sicurezza Sociale), proposto dal Ministero dell'Economia e delle Finanze in collaborazione con l'INPS, la Fondazione G. Brodolini (FGB) e il Centro per l'Economia e l'Inclusione Sociale (CESI), è quello di valutare l'efficacia e i costi dello schema pensionistico italiano nel breve e nel lungo periodo, analizzando le capacità e i limiti del sistema alla luce delle diverse riforme introdotte, negli ultimi due decenni, per raggiungere la sostenibilità finanziaria, l'adeguatezza delle prestazioni e l'inclusione sociale.

Il progetto analizzerà le riforme attuate per il contenimento dei costi delle gestioni pensionistiche per verificare se queste siano in grado di garantire un reale rapporto costo-efficacia del sistema pensionistico o, al contrario, se possano generare un impatto negativo sull'equilibrio macroeconomico e il benessere individuale.

Il progetto si propone di perseguire i seguenti tre obiettivi principali:

  1. Verificare l'esistenza di eventuali effetti negativi sui tassi di crescita del PIL e sulle possibilità di impiego dei lavoratori, sia giovani che anziani, a seguito di un improvviso e omogeneo aumento dell'età pensionabile;
  2. Valutare i rischi di inadeguatezza delle prestazioni pensionistiche pubbliche, in particolare per le persone con carriere lavorative svantaggiate, mediante l'utilizzo di modelli di micro-simulazione dinamica (DMSM);
  3. Valutare i pro e i contro del design attuale dei regimi pensionistici privati italiani per mezzo di analisi micro-econometriche e l'uso di DMSM. Inoltre, sarà effettuata un'analisi dei pro e contro del sistema pensionistico del Regno Unito, al fine di valutare le misure che potrebbero offrire maggiori garanzie ai gruppi di lavoratori più svantaggiati e di valutare le opportunità e i rischi derivanti dal crescente ruolo dei regimi pensionistici privati.

La ricerca si avvarrà di diversi strumenti metodologici con riguardo sia agli obiettivi di sostenibilità che a quelli di adeguatezza e fornirà una valutazione di alcune misure di policy finalizzate a migliorare la sostenibilità sociale del sistema pensionistico. Inoltre consentirà di valutare il ruolo possibile dei fondi pensione privati grazie ad un confronto con quanto avviene nel Regno Unito, lo Stato Europeo in cui tali fondi raggiungono l'incidenza più elevata.

Programma dei lavori (pdf 44Kb)

Marco Cacciotti, Desislava Dankova
Il focus del progetto: obiettivi, strumenti e la nuova base dati AD-SILC (pdf 460Kb)

Michele Raitano
Storie lavorative e coperture previdenziali: evidenze e criticità dal dataset  AD-SILC
Parte1 (pdf 2,2Mb) Parte 2 (pdf 2,3Kb)

Biagio Quattrocchi
The new Treausury Dynamic Microsimulation Model T-DYMM 2.0 (pdf 999Kb)

Riccardo Conti
T-DYMM 2.0: simulation results (pdf 489Kb)

Gennaro Olivieri
L'adeguatezza delle prestazioni in termini di welfare integrato (pdf 477Kb)

Costas Stavrakis
Balancing adequacy and financial sustainability of old-age income (pdf 1,7Mb)

Vai alla fotogallery

 

I PARTNER

 Dip_tesoro.png

www.mef.gov.it

Ministero dell'Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, Direzione I – Analisi Economico-Finanziaria – coordinatore del progetto

MEF-DT è un dipartimento del Ministero Italiano dell'Economia e delle Finanze.

MEF-DT realizza attività di supporto tecnico per le scelte economiche e finanziarie del governo, elabora strategie macroeconomiche e i documenti di programmazione più importanti.

Giacomo_Brodolini.png
www.fondazionebrodolini.it

Fondazione Giacomo Brodolini (FGB

La FGB è un centro di elaborazione culturale e un think tank indipendente che propone e valuta politiche a tutti i livelli di governance. Le aree tematiche di competenza della FGB sono: crescita e sviluppo, capitale umano e mercato del lavoro, gender mainstreaming, welfare e politiche sociali.


Inps.png
www.inps.it

INPS

L'INPS è il più grande istituto di previdenza sociale in Italia e uno dei più importanti a livello europeo, coprendo circa il 97% dei lavoratori italiani. L'INPS è responsabile di un ampio ed articolato spettro di servizi, tra cui prestazioni sociali, come le pensioni e gli assegni di invalidità o di natura assistenziale, come i sussidi di disoccupazione e le indennità di malattia.

Inclusion.png 

www.cesi.org.uk

Centre for Economic and Social Inclusion (CESI)

Il CESI (conosciuto come Inclusion) è un'organizzazione no-profit impegnata a promuovere l'inclusione sociale nel mercato del lavoro e a contrastare le disuguaglianze. Le attività del CESI includono ricerca, organizzazione di eventi, attività di formazione e consulenza riguardanti occupazione e competenze, welfare to work, riqualificazione ed esclusione sociale.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.