Direzione centrale Audit, trasparenza e anticorruzione

Sulla base degli indirizzi e direttive impartite dal Presidente e dal Direttore Generale assicura:

  • la verifica dell’efficace presidio di tutti i processi dell’istituto attraverso l’analisi della regolarità del relativo iter procedurale nonché del prodotto finale e della rispondenza di processi stessi ai modello organizzativi individuati;
  • il monitoraggio in funzione delle aree di rischio.

Provvede all’identificazione, analisi e quantificazione dei rischi, delle disfunzioni e delle irregolarità nei processi amministrativi e di servizio.

Verifica la funzionalità del sistema di prevenzione delle frodi del sistema aziendale, sviluppando il sistema di prevenzione e contrasto, integrando metodologie e strumenti per un’efficace azione di controllo, monitorando l’efficienza delle attività aziendali, l’affidabilità dell’informazione finanziaria, il rispetto di leggi e regolamenti anche da parte degli intermediari istituzionali.

Si occupa di rilevare i fattori di rischio, simulare e ipotizzare i possibili scenari fraudolenti e monitorare l’efficacia dei modelli di tutela prescelti. Individua situazioni anomale attraverso attività di raccolta, incrocio e analisi dei dati presenti nei sistemi informativi dell’istituto, per effettuare le indagini interne e segnalare i presunti fenomeni fraudolenti all’Autorità Giudiziaria competente.

Costituisce punto di riferimento per i rapporti con l’Autorità Giudiziaria in materia di frodi anche telematiche, al fine di fornire riscontri alle autorità inquirenti e coordinare le azioni di prevenzione e contrasto.

Provvede all’individuazione di eventuali carenze del sistema di controllo nonché alla formulazione di proposte di intervento al fine di rimuovere dette carenze. Garantisce lo sviluppo e la manutenzione delle metodologie di auditing finalizzate al miglioramento continuo e al contenimento dei rischi aziendali, indirizzando e coordinando le relative attività.

Assicura il costante aggiornamento della rete audit dislocata sul territorio e, a tale scopo, predispone i corsi di formazione e di aggiornamento assicurandone, di concerto con le altre strutture competenti, il regolare svolgimento anche attraverso rapporti e sinergie con centri esterni di formazione pubblici o privati.

Effettua verifiche di conformità sul territorio.

Sovraintende alle attività volte al fine di fornire supporto alla funzione del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, ai fini dell’adempimento degli obblighi previsti in materia dalla normativa vigente.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.