Residenzialità in Rsa

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


Il pensionato non autosufficiente può beneficiare dell’accoglienza, residenziale o diurna, presso strutture specializzate, Rsa o Case protette. Presso tali strutture sono garantite prestazioni sanitarie di medicina generale e specialistica (con costi a carico del SSN o del pensionato) e prestazioni socio assistenziali di tutela alla persona (con costi a totale carico dell’Istituto).


A CHI SI SPETTA

Ai pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici e/o ai loro coniugi conviventi, non autosufficienti, affetti da gravi patologie psicoinvolutive senili o altre patologie neurovegetative.


LA DOMANDA

Le caratteristiche della prestazione, le modalità di presentazione della domanda e i criteri di ammissione alla struttura possono essere letti sull’Avviso che verrà pubblicato nella sezione Avvisi e concorsi. Intanto, si tenga presente che:


La prestazione Residenzialità in Rsa è gestita dalle Direzioni regionali cui si rimanda per ulteriori informazioni di dettaglio.

Gli elenchi delle strutture vengono pubblicati mano a mano che le Direzioni regionali attivano le convenzioni in ambito locale.

La domanda, corredata di tutti gli allegati di cui si compone (certificazione delle condizioni di non autosufficienza, indicatore Isee, dichiarazione di assenza di specifiche forme di sostegno e dichiarazione di non fruizione di servizi sociali pubblici), va spedita - esclusivamente a mezzo raccomandata a/r - alla Direzione regionale nel cui territorio ha sede la struttura prescelta.

Le domande ricevute entro la fine di ciascun mese formano una graduatoria in base all’indicatore Isee e al grado di non autosufficienza del richiedente.

I richiedenti sono ammessi fino a esaurimento dei posti convenzionati e delle risorse economiche disponibili. Chi non è ammesso in prima battuta entra nella graduatoria dei mesi successivi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.