Soggiorni BenEssere

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


La Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps offre ai pensionati e ai loro familiari soggiorni vacanza "tutto compreso" in località marine, montane e termali in Italia e in località culturali italiane ed estere.
I soggiorni si svolgono nel periodo compreso tra giugno (seconda metà) e ottobre, hanno durata di otto giorni e sette notti oppure di quindici giorni e quattordici notti. Trasporto, vitto, alloggio, intrattenimenti, escursioni, sport sono gli ingredienti fondamentali della vacanza.
È prevista una partecipazione alle spese, indicata sul bando di concorso e calcolata in base alla fascia di reddito, secondo l’indicatore Isee.
Tutte le informazioni di dettaglio sui Soggiorni Ben Essere sono contenute nel Bando di Concorso che viene pubblicato in Iniziative Welfare


A CHI SPETTANO

Destinatari della prestazione sono:

  • pensionati Inps delle Gestioni Dipendenti Pubblici (ex Inpdap), Magistrale (ex Enam), ex Ipost, loro coniugi e familiari conviventi;
  • iscritti in servizio della Gestione Magistrale (ex Enam), loro coniugi e familiari conviventi;
  • ragazzi minorenni, orfani di iscritti o pensionati della Gestione Magistrale (ex Enam), accompagnati dall’altro genitore o da un tutore

I soggiorni si rivolgono a persone autosufficienti, per la valorizzazione e la conservazione dell’autosufficienza e a persone non autosufficienti, per la loro qualità di vita e il sollievo dei loro familiari.


UN BANDO DI CONCORSO, DIVERSE TIPOLOGIE DI SOGGIORNI

Sono circa 7.000 i posti messi a concorso. Diverse le tipologie di soggiorni disponibili, in termini di destinazioni, strutture, date e costi. Si può scegliere tra destinazioni: marine, montane o termali in Italia; culturali in Italia e all’estero.
I soggiorni offerti vengono descritti nel Catalogo delle opportunità che viene pubblicato annualmente dopo l’emissione della graduatoria.
Si è ammessi alla vacanza sulla base di graduatorie elaborate per ordine crescente di indicatore Isee, accordando priorità di accesso a persone disabili (assistite dalla Legge 104 del 1992, articolo 3, comma 3).
I soggiorni sono gestiti da società specializzate nel settore turistico e a loro dovranno rivolgersi i vincitori del concorso per avere ogni chiarimento su come prepararsi per la partenza.

LA DOMANDA

La domanda deve essere trasmessa on line entro i termini stabiliti dal bando. Prima di inoltrare la domanda, verificare di avere i requisiti specificati sul bando di concorso.
Per trasmettere la domanda si accede dall’area Servizi on line di questo sito, seguendo il percorso: home - servizi on line - servizi per il cittadino - servizi ex Inpdap - per tipologia di servizio - domanda Soggiorni ed itinerari Ben Essere.
È possibile seguire on line l’iter della domanda, sempre nella procedura web “Soggiorni ed itinerari Ben Essere - Domanda, alla pagina Segui iter domanda, dove sono consultabili l’esito del concorso e tutte le informazioni relative al soggiorno e al viaggio.


Dal menu a sinistra si può accedere alle informazioni per partecipare al concorso Soggiorni e Itinerari Ben Essere 2014 – soggiorni per la valorizzazione e la conservazione dell’autosufficienza (nel caso di partecipanti autosufficienti) e per la qualità di vita e l’assistenza della persona non autosufficiente.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.