Un sito al passo con l´Istituto che cambia

L'Inpdap sta cambiando per diventare una moderna azienda pubblica, composta da persone che danno servizi alle persone, puntando su due obiettivi fondamentali: pieno rispetto della missione istituzionale e maggiore cooperazione nei rapporti tra pubbliche amministrazioni, soprattutto attraverso l'innovazione tecnologica.

 

Uno dei segnali forti di questo cambiamento è la riconfigurazione del sito Internet, che vede la luce con una nuova linea grafica, più strumenti a disposizione e un'organizzazione dei contenuti più semplice.

 

Quello di oggi è solo il primo passo di un percorso graduale, che durerà nel tempo e porterà al completo rinnovamento del sito Inpdap. Un buon inizio, speriamo.

Abbandonare una strada per imboccarne una nuova è sempre un momento critico: ostacoli da superare, incognite da gestire, esigenze da soddisfare, diffidenze da abbattere. É doveroso però affrontare questi problemi, confortati dal fatto che l'unico intento è quello di offrire un servizio migliore, consapevoli che se la perfezione non è di questo mondo, la voglia di far meglio sì.

 

Per più di sei anni il vecchio sito ha assolto il suo compito, diventando un punto di riferimento per gli utenti, fornendo informazioni e servizi, aggiornando sulle attività Inpdap. Un'eredità preziosa, di cui vogliamo conservare i valori e, al contempo, superare i limiti.

 

Il sito riconfigurato è un sito che guarda al punto di vista di chi lo consulta e fa della semplicità d'uso il suo paradigma centrale. Un esempio. Per non costringere il visitatore in un vicolo cieco, le categorie di informazioni sono "aperte", nel senso che sono sempre provviste di link a contenuti correlati che risiedono in sezioni differenti. L'accessibilità alle informazioni per tutti è l'altro punto di forza. E poi, spazi di cooperazione e dialogo, in linea con i più recenti indirizzi sulla e-democracy. Infine: una linea grafica equilibrata e armonica, dalla chiara e forte identità. Il tutto con un occhio al futuro, alla multicanalità, all'interattività e all'integrazione di applicazioni, vecchie e nuove, in un'unica architettura.

 

La struttura del sito riconfigurato segue il modello ormai classico dei più riusciti siti istituzionali, pur introducendo elementi originali. Ogni area è deputata a ospitare, senza ambiguità o incoerenze, analoghe categorie di sezioni e/o servizi:

  • la testata, con il logo, il pay off e i Servizi in linea
  • la colonna sinistra, con le aree informative che presentano l'Istituto e i suoi campi di azione, ben sintetizzati dal pay off Previdenza e non solo. In risalto, il "Filo diretto" che raccoglie gli strumenti per contattare rapidamente l'Istituto
  • il corpo centrale, dedicato al "giornale" Inpdap: editoriali, argomenti in evidenza, notizie, per comunicare tutto quello che succede nell'Istituto e sul sito, giorno dopo giorno
  • la colonna destra, con la rubrica "Incontri": uno spazio speciale dedicato alle storie di persone che lavorano all'Inpdap o che si rivolgono all'Inpdap: incontrate in centro e in periferia, per raccontare attraverso la loro voce un problema e, soprattutto, la sua soluzione.

 

Il nostro lavoro: una migrazione graduale

Il processo di riconfigurazione, avviato con questa pubblicazione, procederà a tappe finendo con il coprire l'intero sito istituzionale dell'Inpdap. Alla data attuale risultano riconfigurate, cioè dotate di una rinnovata veste grafica, di una nuova struttura, nonché di un nuovo modello di navigazione, oltre alla Home Page, le sezioni:

  • Contatti
  • L'Istituto
  • Previdenza
  • Footer (Guida al sito, Redazione, Utilità, Note Legali e Privacy)
  • Incontri

Tutte le restanti parti del sito conducono a pagine e sezioni precedenti, non ancora rinnovate, che assumeranno via via la nuova configurazione.

 

Siamo partiti avendo nella testa due parole chiave, gradualità e sostenibilità, senza la pretesa di raggiungere "tutto e subito". Abbiamo stabilito le priorità, sapendo che la progettazione e la costruzione di un sito sono processi migliorabili e in divenire; abbiamo costruito una squadra di redattori, progettisti, tecnici e sviluppatori, contando sulla partecipazione e sul contributo di tutti. E quello che oggi vedete sul sito Inpdap è un primo risultato.

 

Del piano di migrazione daremo tempestivamente notizia, seguendo il filo di un racconto (il racconto del cambiamento) che vi invitiamo a leggere nelle prossime puntate...

 

 
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.