Anno 2018

INPS a Napoli per la manifestazione OrientaSud 2018  31/10/2018

La XIX edizione della manifestazione OrientaSud si terrà alla Mostra D’Oltremare di Napoli dal 6 all’8 novembre 2018. L’INPS parteciperà all’evento in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e l’INAPP, con uno spazio espositivo in condivisione presso il padiglione 10.

La manifestazione nasce dall’esigenza di offrire ai ragazzi uno spazio nel quale trovare spunti di riflessione per il proprio progetto di vita e prevede un fitto calendario di conferenze, workshop, laboratori, colloqui di orientamento e aree informative. L’evento gode tradizionalmente dell'adesione del Presidente della Repubblica e delle più alte cariche dello Stato.

L’Istituto è presente a OrientaSud 2018 per affrontare con i giovani il tema del lavoro e delle tutele, illustrando la materia previdenziale come insieme di regole e strumenti di cui ciascuno deve essere consapevole per poter costruire il presente e pianificare il futuro.

INPS alla XXXV Assemblea annuale dell’ANCI  19/10/2018

INPS sarà presente alla XXXV Assemblea dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), che si svolgerà dal 23 al 25 ottobre prossimi presso il complesso fieristico di Rimini.

L’evento rappresenta un importante appuntamento annuale di confronto e di dialogo tra amministratori, addetti ai lavori, mondo delle imprese e Governo sui principali temi politici d’interesse degli enti locali.

Quest’anno la presenza dell’Istituto all’ANCI si caratterizza per un focus sul tema della posizione assicurativa dei dipendenti pubblici. Il tema sarà trattato nel convegno “Operazione estratto conto dipendenti pubblici” (pdf 719KB) che si terrà il 24 ottobre, ore 11, presso la sala Cittalia.

Dal territorio - Piemonte: inaugurata la mostra “Viaggio alle origini della Previdenza”  03/10/2018

La Direzione regionale Piemonte ha organizzato, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Torino, una mostra documentale dal titolo “Viaggio alle origini della Previdenza”. L’esposizione, allestita presso la Biblioteca Norberto Bobbio del Campus Luigi Einaudi di Torino, si inserisce tra gli eventi celebrativi per il 120mo anniversario INPS. Esposti documenti originali che raccontano la storia ultracentenaria del nostro Sistema previdenziale.

Come affermato dal Presidente Boeri, che ha partecipato al convegno di apertura, la mostra ha l’ambizione di aiutare a comprendere come il nostro sistema di protezione sociale si sia adattato ai tempi e alle esigenze dei lavoratori; proprio dalle lezioni del passato possono venire indicazioni importanti per affrontare le sfide che il futuro ci porrà davanti.

Per i dettagli e le immagini relative al convegno si rimanda alla pagina regionale dedicata

Dal territorio - Napoli: la Filiale metropolitana di Pozzuoli alla sfida dell’interculturalità 18/04/2018

Su iniziativa della Direzione di coordinamento metropolitano, la Filiale Metropolitana Area Flegrea Pozzuoli ha partecipato, in collaborazione con l’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo (IRISS) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), al progetto SIRC (Servizi Interculturali Regione Campania).

Partendo dall’obiettivo di migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi rivolti ai cittadini dei Paesi Terzi della Regione Campania, il progetto punta al miglioramento delle competenze interculturali e comunicative degli operatori pubblici.

Dalla interiorizzazione e rielaborazione degli obiettivi comuni, la Filiale ha sviluppato un proprio modello di accoglienza orientato ai bisogni ed alle aspettative dell’utenza, garantendo il rispetto delle differenze anche in considerazione dell’attuale contesto multietnico.

Dal territorio - Campania: sottoscritta la convenzione per l’affidamento all'Inps dell’accertamento dei requisiti sanitari in materia di invalidità civile 02/05/2018

La Direzione regionale dell’Inps, la Regione Campania e le Asl di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, hanno sottoscritto un importante protocollo d’intesa per l’affidamento all'Istituto dell’accertamento dei requisiti sanitari in materia di invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità.

L’accordo, che prevede anche il trasferimento all’Inps di parte delle risorse prima impegnate dal servizio Sanitario regionale, offrirà all’Istituto l’opportunità di realizzare un significativo innalzamento dei livelli del servizio offerto: in modo particolare, la riduzione dei tempi di attesa, grazie all’incremento dei medici preposti alle visite.

Inoltre, in una visione di maggiore “prossimità” del servizio, in aggiunta alle sedi già deputate a tali compiti, l’Inps ha previsto l’attività delle Commissioni anche nei Centri Medico Legali Inps di Sala Consilina, Vallo della Lucania, Sapri ed Aversa, accogliendo le richieste da più parti ed a più voci sollecitate, di agevolare i soggetti più deboli (ultrasettantacinquenni ed affetti da particolari patologie) residenti in zone decentrate e mal collegate.

Altra importante innovazione è la previsione di uno scambio di dati tra le istituzioni coinvolte, così da garantire un efficiente ed economico svolgimento dei rispettivi compiti istituzionali; inoltre, allo scopo di velocizzare l’iter procedurale, le ASL si impegnano a garantire corsie privilegiate per gli utenti che dovranno sottoporsi a visite specialistiche o strumentali richieste dalle Commissioni Inps.

Nell’accordo è stata prevista una costante attività di monitoraggio sui risparmi di spesa conseguiti e sul miglioramento degli standard quantitativi, qualitativi e tecnologici del sistema.

Il monitoraggio consentirà di valutare e migliorare le soluzioni gestionali adottate e di elevare ulteriormente il servizio offerto; a tal fine sarà coinvolto il Centro Interdipartimentale per la Ricerca in diritto, economia e management della Pubblica Amministrazione (CIRPA), che ha sviluppato una consolidata esperienza multidisciplinare nello studio delle problematiche di amministrazione e controllo di aziende e enti pubblici.

Inps, Regione Lazio e Ifo presentano il Protocollo sperimentale per la disabilità da patologie oncologiche 09/05/2018

Ieri, martedì 8 maggio, il presidente Tito Boeri, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il presidente degli Istituti Fisioterapici Ospitalieri (IFO), Francesco Ripa di Meana, hanno presentato un Protocollo sperimentale d’intesa per la tutela della disabilità da patologie oncologiche. Il Protocollo, della durata di 18 mesi, permetterà ai medici di utilizzare il “certificato oncologico introduttivo”, grazie al quale sarà possibile acquisire fin da subito – durante il ricovero o cura presso le Strutture sanitarietutti gli elementi necessari alla valutazione medico legale, evitando al malato eventuali ulteriori esami e accertamenti.  Il protocollo, il primo in ambito oncologico, rientra negli obiettivi perseguiti dalla Regione Lazio e dall’Inps di favorire al massimo le collaborazioni istituzionali e di migliorare il rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione. La presenza della convenzione per l’accentramento degli accertamenti per l’invalidità civile, firmata tra l’Istituto e la Regione Lazio nel dicembre 2017, consentirà inoltre agli interessati di essere sottoposti a un’unica visita Inps. Nei casi di documentata gravità della patologia, il giudizio medico per il rilascio delle prestazioni di invalidità potrà essere espresso agli atti con la certificazione specialistica oncologica della struttura abilitata, evitando anche in questi casi la visita.

Dal territorio – Piacenza: “L’aeroplanino di Beppe”, l’Inps vicino ai diversamente abili 14/05/2018

Presso i locali della sede di Piacenza è stata inaugurata una mostra di pittura con opere pittoriche realizzate da ragazzi diversamente abili, seguiti dall’Associazione Famiglie Giovani Svantaggiati (A.FA.GI.F.). 

Il nome della mostra prende il titolo da “L’aeroplanino di Beppe”, un testo in cui le immagini di ciascun quadro sono affiancate da commenti di giovani alunni di una scuola primaria di Piacenza che, partendo da tracce proposte dagli autori delle opere pittoriche, hanno scelto quella che sentivano più vicina e su questa hanno sviluppato il loro racconto.

L'iniziativa è frutto di un progetto educativo che ha coinvolto giovani e adulti che frequentano centri socio riabilitativi e che si è concretizzato in un laboratorio in cui sapere tecnico da una parte e intenzionalità educativa dall’altra hanno dato vita ad uno spazio, in cui tutti hanno avuto l’opportunità di esplorare nuovi canali comunicativi e forme di espressività.  

La mostra, che testimonia la vicinanza e la naturale vocazione dell’Istituto all’ascolto delle situazioni di disagio e di difficoltà, è stata apprezzata anche dal sindaco di Piacenza che ha ringraziato l’Inps per la disponibilità ad ospitare nei propri locali le opere pittoriche.

Scuole, aziende e università: al via la campagna di comunicazione INPS 19/06/2018

Ripercorrere le origini della previdenza in Italia, favorire la cooperazione tra amministrazione e aziende e informare sulle prestazioni istituzionali dell’INPS. Sono le tre basi sulle quali l’Istituto ha avviato una campagna di comunicazione rivolta a scuole superiori, aziende e università.

L’iniziativa rientra nell’ambito delle celebrazioni per i 120 anni dell’INPS e prevede una serie di incontri formativi per sensibilizzare studenti e lavoratori sulle tematiche previdenziali. In una serie di scuole superiori selezionate sul territorio nazionale l’Istituto presenterà il progetto “La previdenza nella storia d’Italia. Conoscere il passato per costruire il futuro”, un incontro formativo alla scoperta delle origini della previdenza italiana. Si tratta, in dettaglio, di un’iniziativa nata per coinvolgere gli studenti sui principi che sostengono l’impianto previdenziale e di sicurezza sociale e per illustrare il percorso che ha portato il nostro Paese a sviluppare una rete di protezione per i lavoratori.

Sul piano delle iniziative per le aziende, l’INPS promuoverà i rapporti di cooperazione con imprenditori e lavoratori per sopperire alla complessità del sistema normativo e fornire la possibilità di valutare al meglio i costi da sostenere per la costituzione di una organizzazione stabile. A questo proposito, l’Istituto avvierà il progetto “In viaggio verso le aziende”, un percorso studiato per raggiungere, direttamente in sede e con l’ausilio di una stazione mobile allestita a ufficio, una serie di aziende selezionate sul territorio nazionale. La stazione mobile sarà fornita di postazioni informatiche e di personale specializzato che offrirà un servizio di consulenza a lavoratori e imprenditori sulle questioni di maggiore interesse, come l’APE Sociale, le misure per i lavoratori precoci, la simulazione della pensione futura. Nelle università, sarà offerto a studenti e lavoratori degli atenei un servizio di informazione e consulenza sulle prestazioni istituzionali. Verrà inoltre presentato il progetto “La mia pensione futura” e illustrate le modalità attraverso le quali è possibile “costruire” una posizione assicurativa, come funziona l’estratto conto contributivo, quali sono le prestazioni a sostegno del reddito. Gli incontri nelle università saranno infine l’occasione per rilasciare a ciascun utente il codice PIN per accedere direttamente ai servizi on line del sito.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.