Contributi figurativi per malattia e infortunio

I Contributi figurativi per malattia ed infortunio sono utili:

  • per il diritto a tutte le pensioni, escluso il requisito di 35 anni (1820 contributi) per la pensione di anzianità;
  • per la misura di tutte le pensioni;
  • se retribuiti, per il raggiungimento delle 78 giornate richieste ai fini della disoccupazione con requisiti ridotti.

Non sono utili per il diritto alla prosecuzione volontaria e all'indennità di disoccupazione (periodo neutro).


ACCREDITO DEI CONTRIBUTI

Sono accreditabili tutti i periodi di temporanea inabilità al lavoro dovuti a:

  • malattia indennizzata;
  • malattia tempestivamente accertata;
  • malattia professionale;
  • malattia non indennizzata per essersi verificata in periodi non lavorati;
  • malattia che non dà luogo ad indennizzo (es.: malattia per lavoro domestico);
  • infortunio sul lavoro.

Non sono, invece, accreditabili i periodi di malattia e infortunio di durata inferiore ai 7 giorni.


CONDIZIONI E LIMITI PER L'ACCREDITO

Per ottenere l’accredito è necessario almeno 1 contributo settimanale versato prima del periodo di malattia o infortunio.

L'accredito relativo ai periodi di malattia e infortunio può riguardare le retribuzioni ed è quindi ad integrazione di una contribuzione settimanale obbligatoria.

Si possono accreditare contributi figurativi per malattia o infortunio nei limiti indicati nella seguente tabella:

Valutabilità dei periodi di malattia rispetto alla collocazione temporale degli eventi
Collocazione eventi: DA Collocazione eventi: A Limiti di utilizzo Limiti e collocazione periodi utili
fino al 31.12.1996 12 mesi = 52 sett. nella vita assicurativa
1.1.1997 31.12.1999 14 mesi = 61 sett. di cui almeno 9 sett. successive al 31.12.1996
1.1.2000 31.12.2002 16 mesi = 70 sett. di cui almeno 9 sett. successive al 31.12.1999
1.1.2003 31.12.2005 18 mesi = 78 sett. di cui almeno 8 sett. successive al 31.12.2002
1.1.2006 31.12.2008 20 mesi = 87 sett. di cui almeno 9 sett. successive al 31.12.2005
1.1.2009 31.12.2011 22 mesi = 96 sett. di cui almeno 9 sett. successive al 31.12.2008
dal 1.1.2012 22 mesi = 96 sett. nella vita assicurativa

LA DOMANDA

Deve essere presentata dall'interessato o dai suoi superstiti alla sede di appartenenza con i seguenti allegati:

  • certificazione di malattia rilasciata dall' Inam per i periodi antecedenti il 1.1.1980;
  • certificazione di infortunio rilasciata dall'Inail;
  • cartella clinica o dichiarazione dell'ospedale pubblico attestante il periodo di ricovero;

Se l’interessato nei periodi di malattia non è stato assistito da un ente previdenziale o non è stato ricoverato o degente in pubbliche istituzioni ospedaliere, il riconoscimento della malattia e la durata del periodo accreditabile sono subordinati alla produzione da parte del richiedente di due atti formali di denuncia, entrambi condizionati da un termine:

  • la data di inizio della malattia deve essere denunciata entro 60 giorni dalla data stessa, corredando la denuncia con un certificato medico di parte. Se la denuncia di inizio infermità è fatta dopo il 60° giorno, ma sempre in costanza della malattia, il riconoscimento del periodo di accredito dei contributi figurativi avviene a decorrere dal 60° giorno antecedente quello della denuncia;
  • la data di cessazione della malattia deve essere denunciata entro 15 giorni dalla data stessa, esibendo contemporaneamente altra certificazione medica. Se la denuncia di cessazione viene fatta dopo lo scadere del predetto termine di 15 giorni, debbono essere riconosciuti solo i periodi di infermità comprovati dalla certificazione prodotta con la denuncia di inizio della malattia o eventualmente nel corso della stessa. Pertanto, se dopo la tempestiva denuncia di inizio dello stato di infermità il richiedente non presenta altra documentazione, il riconoscimento deve essere accordato limitatamente al periodo di malattia compreso nei 60 giorni anteriori alla data della denuncia.

AVVERTENZE:
La presente scheda non costituisce fonte di diritti e non deve essere posta a fondamento di affidamenti scelte lavorative o previdenziali.


Contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi in cui l’interessato è costretto a interrompere l’attività lavorativa per diversi motivi (gravidanza, malattia, disoccupazione). Sono utili sia per raggiungere il diritto a pensione sia per aumentare l'importo della stessa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi in cui l’interessato è costretto a interrompere l’attività lavorativa per diversi motivi (gravidanza, malattia, disoccupazione). Sono utili sia per raggiungere il diritto a pensione sia per aumentare l'importo della stessa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi in cui l’interessato è costretto a interrompere l’attività lavorativa per diversi motivi (gravidanza, malattia, disoccupazione). Sono utili sia per raggiungere il diritto a pensione sia per aumentare l'importo della stessa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Istituto nazionale per l'assicurazione contro le malattie.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.