Al momento del pensionamento

Data: 25/11/2015


Le forme pensionistiche complementari erogano le seguenti prestazioni:

  • prestazione pensionistica per vecchiaia che si consegue:
    • al raggiungimento dell’età pensionabile del regime obbligatorio;
    • con un minimo di 5 anni di partecipazione al fondo 
  • prestazione pensionistica per anzianità che si consegue:
    • con la cessazione dell’attività lavorativa;
    • con almeno 15 anni di partecipazione al fondo;
    • con un’età anagrafica di non più di 10 anni inferiore a quella pensionabile prevista dal regime obbligatorio.

La prestazione pensionistica, determinata sulla base dei versamenti effettuati e dal rendimento ottenuto dall’investimento del patrimonio durante la permanenza nel fondo, può essere erogata in:

  • forma di rendita periodica;
  • capitale per un importo massimo pari al 50% di quanto maturato e il rimanente in rendita;
  • capitale per l’intera somma maturata, nel caso in cui la rendita annua risulti inferiore all’importo dell’assegno sociale.

Gli statuti e i regolamenti delle forme pensionistiche complementari possono prevedere inoltre l’erogazione di prestazioni anche in caso di premorienza (con eventuale erogazione di prestazione ai superstiti) o invalidità degli aderenti.