Quattordicesima per il 2017

La legge 11 dicembre 2016, n. 232 ha introdotto una serie di novità in merito alla somma aggiuntiva alla pensione, denominata quattordicesima, illustrate in dettaglio dall’INPS con il messaggio 28 marzo 2017, n. 1366.

Il messaggio 20 giugno 2017, n. 2549  chiarisce i requisiti anagrafici, contributivi e reddituali richiesti per l’accesso al beneficio.

La somma aggiuntiva è attribuita d’ufficio sulla mensilità di pensione di luglio 2017 ai soggetti che rientrano in specifici limiti contributivi e reddituali (riassunti nella tabella al punto 4) e che, al 31 luglio 2017, abbiano compiuto almeno 64 anni. A quanti invece, nelle stesse condizioni reddituali, perfezionano il requisito anagrafico dal 1° agosto al 31 dicembre 2017 e ai soggetti divenuti titolari di pensione nel corso del 2017, il contributo sarà attribuito sulla rata pensionistica di dicembre 2017.

Infine, coloro che non riceveranno la quattordicesima e ritengano di averne diritto possono presentare domanda di ricostituzione attraverso il servizio online dedicato o attraverso i soggetti abilitati.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.