www.inpdap.gov.it: quanti sono i visitatori e cosa leggono

 

L'ultima volta che abbiamo parlato di questo sito lo abbiamo fatto a novembre dello scorso anno, per fare il punto sul nostro lavoro e per dare dettagli su quella che allora chiamammo "una migrazione graduale" dal vecchio sito istituzionale all'attuale.

 

A poco più di un anno di distanza, torniamo ancora una volta a "parlare del sito dal sito".

 

Questa volta lo facciamo guardandolo da un'altra angolazione: chi sono e soprattutto quanti sono gli utenti che leggono le pagine del sito internet Inpdap? Riescono a trovare facilmente quello che cercano?

 

Già da qualche tempo le amministrazioni pubbliche presenti sul Web hanno iniziato ad attivare strumenti per il monitoraggio dell'uso dei servizi on line e per la rilevazione della soddisfazione degli utenti, anche alla luce della costante crescita di attenzione da parte dei cittadini verso questa tipologia di servizi.

 

L'Inpdap ha avviato lo scorso anno l'attività di analisi dei dati relativi agli accessi degli utenti alle pagine del sito internet dell'Istituto.

 

L'analisi degli accessi

L'analisi degli accessi è l'analisi statistica dei dati relativi all'accesso alle pagine di un sito web da parte di chi lo naviga. La rilevazione e, soprattutto, l'interpretazione dei dati di traffico di un sito sono strumenti che permettono di disegnare un quadro completo, che tiene conto della numerosità, della tipologia di utenti e dei loro comportamenti.

 

Ecco, dunque, che la rilevazione e l'analisi degli accessi rappresentano un valido strumento per il miglioramento, in termini di efficienza, qualità e trasparenza, di un sito web istituzionale nel rapporto con il cittadino-utente.

 

Il sito internet oggi

Il sito www.inpdap.gov.it nella sua nuova veste è in linea dal mese di luglio 2006 e ha ormai più di 46 tra sezioni e servizi (di cui 18 creati ex novo), tra cui le neonate pagine regionali Inpdap sul Territorio.

 

La gestione attuale riguarda:

  • più di 650 pagine  
  • 2000 documenti 
  • 600 immagini e alcuni video

che quotidianamente vengono aggiornati e implementati.

 

I risultati dell'analisi

A poco più di due anni di distanza dalla pubblicazione del sito riconfigurato sono stati analizzati i dati relativi al periodo luglio 2006 - ottobre 2008 utilizzando principalmente i seguenti parametri:

  • Pagine viste: il numero di pagine consultate dai visitatori.
  • Visite: il numero delle pagine viste da un visitatore durante una sessione di visita.
  • Visitatori: il numero di utenti che si collegano al sito.

 

Nel periodo in esame si sono collegati mensilmente circa 289.000 visitatori che hanno effettuato circa 15.800.000 visite per un totale di 223.000.000 pagine viste.

 

Le sezioni più visitate sono state: Modulistica, Credito, Concorsi e Gare e quelle che forniscono informativa sulle prestazioni erogate dall'Istituto (Attività sociali, Contributi, Previdenza, Patrimonio, Quesiti).

 

Inoltre, confrontando i dati relativi al "traffico" del secondo semestre 2006 (durante il quale l'utente navigava ancora tra le pagine del sito "vecchia versione") con quelli relativi al primo semestre 2008 è emerso un aumento del 85% del numero di visitatori e del 105% delle visite. Confrontando i dati del primo semestre 2008 con quelli relativi al secondo semestre 2007 si evidenzia un aumento del 40% del numero di visitatori e del 54% delle visite.

Immagine relativa a www.inpdap.gov.it: quanti sono i visitatori e cosa leggono

Aumenta il numero dei visitatori

Dai dati rilevati emerge la continua crescita del numero dei visitatori del sito, che da gennaio a settembre di quest'anno è aumentato in media del 20% rispetto allo stesso dato rilevato nello stesso periodo del 2007. Per noi che ci lavoriamo è un incoraggiamento e conferma che la strada intrapresa è quella giusta: la veste grafica, la struttura e l’organizzazione dei contenuti sono apprezzate da chi naviga tra le pagine. Ed è proprio questo uno degli obiettivi che si pone un sito web.

Roma, dicembre 2008

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.