Le prestazioni previdenziali per i dipendenti pubblici

I dipendenti pubblici hanno diritto alle prestazioni previdenziali di TFR e TFS (indennità di Buonuscita e indennità premio servizio).

Il Trattamento di Fine Rapporto ( TFR) per i dipendenti pubblici+

Il Trattamento di Fine Rapporto ( TFR) spetta ai dipendenti pubblici assunti con contratto a tempo determinato in essere o successivo al 30 maggio 2000 oppure assunti a tempo indeterminato successivamente al 31 dicembre 2000.

È una somma di denaro corrisposta al lavoratore nel momento in cui termina il rapporto di lavoro.

L'importo è determinato dall'accantonamento, per ogni anno di servizio o frazione di anno, di una quota pari al 6,91% della retribuzione annua utile e delle relative rivalutazioni. In caso di frazione di anno, la quota è ridotta in maniera proporzionale e si calcola come mese intero la frazione di mese uguale o superiore a 15 giorni.

Dal 1° maggio 2014 la retribuzione utile annua lorda considerata come base del calcolo non può eccedere la soglia di 240.000 euro.

In caso di decesso dell'iscritto in attività di servizio (articolo 2122 del Codice civile) il TFR maturato fino a quel momento spetta ai beneficiari per diritto proprio.

TFS (indennità di Buonuscita, Indennità premio di servizio) +

Le prestazioni di TFS spettano ai dipendenti pubblici assunti a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000, con eccezione dei dipendenti pubblici iscritti ai comparti cosiddetti non contrattualizzati, che continuano a essere in regime TFS anche se assunti dal 1° gennaio 2001.

L'indennità di Buonuscita

L'indennità di buonuscita per dipendenti pubblici corrisponde a una somma di denaro liquidata al lavoratore nel momento in cui termina il rapporto di lavoro.

L'importo si ottiene moltiplicando un dodicesimo dell'80% della retribuzione contributiva annua utile lorda (compresa la tredicesima mensilità) percepita alla cessazione dal servizio per il numero degli anni utili ai fini del calcolo.

Inoltre, i dipendenti pubblici possono riscattare a titolo oneroso alcuni periodi o servizi per conseguire l'indennità di buonuscita.

L'indennità premio servizio

L'indennità premio di servizio per dipendenti pubblici corrisponde a una somma di denaro liquidata al lavoratore dipendente di EE.LL., regioni e Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nel momento in cui termina il rapporto di lavoro.

L'importo si ottiene moltiplicando un quindicesimo dell'80% della retribuzione contributiva annua utile lorda (compresa la tredicesima mensilità) percepita negli ultimi 12 mesi di servizio per il numero degli anni utili ai fini del calcolo.

I termini di pagamento sono differenti in base alle cause di cessazione del rapporto di lavoro e agli eventuali requisiti pensionistici in deroga alla legge 14 settembre 2011, n. 148 e/o alla legge 27 dicembre 2013, n. 147.

Alcuni periodi legati a versamenti contributivi possono risultare utili al conseguimento dell'indennità premio servizio.

In caso di decesso dell'iscritto in attività di servizio, i superstiti dei dipendenti pubblici hanno diritto a ricevere il Trattamento di Fine Servizio ( TFS).

Trattamento di fine rapporto: somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine rapporto: somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine rapporto: somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine rapporto: somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Trattamento di fine servizio

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.