Video

Pensionati e CUD

Alternative

Durata: 15:42 Fonte: Codice a barre Dimensione: 33,3 MB Data: 19/03/2013


La trasmissione di Codice a barre del 19 marzo affronta il tema del CUD online, da quest’anno non più inviato per posta dall’Inps ai pensionati. Tra gli ospiti in studio:  il Direttore centrale delle Pensioni Inps, Gabriele Uselli e Luigina De Santis dell’Inca-CIGL.
La conduttrice pone la questione dell’opportunità di una preventiva campagna informativa per preparare i pensionati; Uselli e la De Santis fanno presente tuttavia che il Governo con la legge di stabilità ha decretato solo a fine dicembre 2012 che il CUD dovesse essere da quest’anno richiesto e trasmesso per via telematica, imponendo all’Inps tempi operativi molto stretti. Uselli precisa che sono 17 milioni e 100 i pensionati e percettori di prestazioni a sostegno del reddito che devono acquisire il CUD per la dichiarazione dei redditi e riepiloga i diversi canali messi a disposizione degli utenti per richiedere la certificazione unica, affermando che sono stati già rilasciati 3 milioni e mezzo di CUD.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.