Sisma 2016/2017 - Sospensione dei versamenti contributivi

Cos'è

Con l’articolo 48, comma 13, decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189 convertito in legge 15 dicembre 2016, n. 229 e l’articolo 18-undecies, comma 2, del decreto-legge 9 febbraio 2017, n. 8 convertito in legge 7 aprile 2017, n. 45, è stata prevista, nelle aree colpite dai fenomeni sismici del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017, la sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria sino al 30 settembre 2017.

L’articolo 1, comma 1, lettera b), decreto-legge 29 maggio 2018, n. 55 convertito, con modificazioni, dalla legge 24 luglio 2018, n. 89, reca ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici. In particolare, viene prorogata al 31 gennaio 2019 la ripresa degli adempimenti e dei versamenti sospesi in unica soluzione, precedentemente fissata al 31 maggio 2018.

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Accedi al servizio

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.