Nuovo Fondo Mutualità - statuto e prestazioni

"ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi."

 

Nuovo Fondo Mutualità

Il Nuovo Fondo Mutualità, attivo dal 2010, sostituisce i Fondi Riposo e Vita, che vengono gestiti a stralcio fin quando ci saranno iscritti.

 

Prestazioni

Ogni anno, in base al numero degli iscritti e alle disponibilità finanziarie della Gestione, vengono determinate le provvidenze sanitarie e assistenziali da offrire, la loro consistenza e il relativo stanziamento in bilancio.

Le provvidenze sono concesse a domanda. Alcune possono avere dei limiti temporali (ovvero concesse ogni anno, ogni 3 anni, o una tantum), altre possono essere messe a concorso. In base al capitale assicurato, l’iscritto al Fondo può ottenere uno o più benefici all'anno, come riportato nella tabella.

I nuovi iscritti, tanto quanto gli iscritti che transitano dalla vecchia Gestione, possono accedere subito dopo l'iscrizione a tutti i benefici disposti dalla Delibera di inizio anno.

Gli iscritti al Nuovo Fondo, oltre alle provvidenze previste per capitale sottoscritto, possono partecipare a tutti i benefici messi a concorso, seguendo le modalità di partecipazione che vengono pubblicate anno per anno nei relativi bandi.

All'iscritto che presenta più richieste di rimborso nel corso dell'anno, i sussidi saranno erogati secondo l'ordine di presentazione delle relative domande fino a concorrenza del numero massimo di provvidenze rimborsabili in base alla tabella di cui sopra.

 

Iscrizione al Nuovo Fondo di Mutualità

Possono iscriversi al Fondo: i dipendenti di Poste Italiane Spa e di tutte le società collegate e i dipendenti e i pensionati Ipost. L’adesione è facoltativa e non è consentito essere iscritti contemporaneamente ai vecchi Fondi e al Nuovo.

I dettagli relativi a iscrizione, prestazioni e liquidazione del capitale sottoscritto sono contenuti nel Regolamento Nuova Mutualità al quale si rimanda.

Qui appresso si riportano sinteticamente alcune informazioni e utilità.

Al momento dell’iscrizione, si sottoscrive un capitale predefinito da assicurare, in base al quale viene stabilita la quota mensile da versare e il numero di benefici ottenibili ogni anno.

Tabella dei capitali sottoscrivibili con relativo numero di benefici collegati e capitali richiedibili come anticipazioni.

Per conoscere l’importo del premio mensile da corrispondere per l’iscrizione – calcolato in base all’età, al sesso e allo stato giuridico (ovvero dipendente o pensionato) e al capitale sottoscritto – si veda la Simulazione per iscrizione al Nuovo Fondo.

Per iscriversi occorre presentare una domanda, completa dei documenti eventualmente richiesti, utilizzando i seguenti moduli, disponibili in Moduli>Gestione Fondi Gruppo Poste Italiane:
Domanda d'iscrizione Nuovo Fondo di mutualità per dipendente o pensionato
Domanda d'iscrizione al Nuovo Fondo di Mutualità del coniuge o convivente

All’iscrizione viene rilasciato un certificato che indica la decorrenza della medesima, il capitale sottoscritto, la quota premio mensile e gli eredi, in caso di premorienza. L'iscrizione decorre dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Transitare dal vecchio al Nuovo Fondo

Le persone iscritte ai vecchi Fondi Riposo e Vita possono decidere di transitare al Nuovo Fondo di Mutualità presentando una domanda. Appena transitato, l’iscritto può immediatamente usufruire di tutte le provvidenze disponibili, comprese le anticipazioni sul fondo.

La riserva matematica accumulata sotto la vecchia gestione viene spostata nel nuovo Fondo e si rivaluterà finanziariamente ogni anno dell'1,5% oltre che a cumularsi con la riserva che si genererà sotto la Nuova Gestione.

L’aderente al Nuovo Fondo Mutualità può scegliere un nuovo capitale da sottoscrivere. Può iscrivere anche il coniuge o il convivente alle stesse condizioni.

Liquidazione del capitale

Il capitale sottoscritto viene corrisposto per intero ai beneficiari in caso di premorienza dell'iscritto, qualora siano state pagate almeno dodici quote premio (un anno d'iscrizione).

L’iscritto può in qualunque momento, fatto salvo l’anno d’iscrizione, chiedere le dimissioni dal Nuovo Fondo. Queste saranno valide dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello in cui viene presentata la domanda.
Domanda di liquidazione Nuovo Fondo


  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.