API INPS

API INPS

Le specifiche Application Programming Interface (API) dell'INPS descrivono un set di funzioni che consentono agli utenti di interagire con il DataCatalog Opendata. Insieme al portale Opendata, dove è possibile recuperare le risorse open distribuite come files di download (xls, csv, xml, json, owl), le API permettono un accesso veloce alla lista completa dei dataset, dei relativi metadati e dei dati. Gli sviluppatori web possono utilizzare le richieste di accesso per avere le informazioni aggiornate giornalmente a supporto dei propri applicativi. Le condizioni di accesso alle risorse dati sono definite della licenza IODL2.0 associata a ciascun dataset con la cui applicazione si incoraggia il riuso, la distribuzione, e la creazione di lavori derivati dall'utilizzo dei dati pubblicati.

 

Richieste base

Per accedere alle funzionalità REST-based è necessario comporre una chiamata HTTP GET costruendo la URL. Le chiamate API supportano i seguenti parametri:

 

Formato di Risposta

Tutte le request restituiscono output in formato JSON. Per visualizzare in modo più chiaro l'output, è possibile incollare la risposta all'interno del JSON LINT validator. Le chiavi del JSON sono in linea con la v.3 delle API CKAN.
Le due request di bulk sfruttano il JSON-LD (JSON for Linked Data) per esprimere i vocabolari semantici utilizzati nel modello metadati degli Opendata INPS. Il vocabolario DCAT e FOAF e Dublin Core descrivono la struttura del datacatalog, i metadati e le informazioni di provenance per garantire la trasparenza dell'Istituto. 
La chiamata di status, sempre in JSON, restituisce informazioni sulla versione API attualmente attiva, il count dei bulk download e relativa dimensione. Sono anche definite le informazioni sulla frequenza di aggiornamento del datacatalog in versione cron per una più comoda pianificazione periodica dei comandi in ambiente Unix.
Per avere indicazioni tecniche su come utilizzare le API si può consultare la pagina: https://www.dati.gov.it/content/sviluppatori

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.