Maggiorazioni sociali

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


Maggiorazione sociale del minimo


E' una prestazione assistenziale erogata a domanda ai titolari di pensione di importo minimo ultrasessantenni, ultrasessantacinquenni e ultrasettantacinquenni.


REQUISITI

  • Non superare i limiti di reddito previsti.

LIMITI DI REDDITO E IMPORTO

  • Pensionato solo (non coniugato ovvero effettivamente e legalmente separato): importo del trattamento minimo annuo, più l'importo annuo della maggiorazione sociale.

Se tale reddito è compreso tra l'importo annuo del trattamento minimo (L. 9.624.550 per l'anno 2001 ed euro 5104,97 per l’anno 2002) e i limiti di cui alle tabelle, l'importo dell'aumento viene erogato in misura proporzionalmente ridotta.

  • Pensionato coniugato (non effettivamente e legalmente separato): limite di reddito personale determinato come per il pensionato solo, più l'importo annuo dell'assegno sociale.

Se il reddito del pensionato coniugato è compreso tra la somma del trattamento minimo più l'assegno sociale (L. 9.624.550 + L. 8.592.350 = L. 18.216.900 per l’anno 2001 ed euro 5.104,97 + euro 1.208,61 = euro 6.313,58 per l’ anno 2002) e i limiti di cui alle tabelle, l'importo dell'aumento viene erogato in misura proporzionalmente ridotta.


Limiti di reddito e importi


Maggiorazione sociale ai PENSIONATI ULTRASESSANTENNI
Anno Reddito pensionato solo Reddito pensionato coniugato Importo mensile maggiorazione
1998 L. 9.460.100 L. 16.053.700 L. 30.000
1999 L. 9.623.250 L. 17.635.800 L. 30.000
2000 L. 9.770.800 L. 18.145.400 L. 30.000
2001 L. 10.255.700 L. 18.831.150 L. 50.000
2001 L. 10.274.550 L. 18.866.900 L. 50.000
Euro 5.306,3623 Euro 9.743,9407 Euro 25,8229
2002 Euro 5.440,76 Euro 9.998,17 Euro 25,83


Maggiorazione sociale ai PENSIONATI ULTRASESSANTACINQUENNI
Anno Reddito pensionato solo Reddito pensionato coniugato Importo mensile maggiorazione
1998 L. 10.110.100 L. 16.703.700 L. 80.000
1999 L. 10.273.250 L. 18.285.800 L. 80.000
2000 L. 10.420.800 L. 18.795.400 L. 80.000
2001 L. 11.685.700
L. 20.261.150 L. 160.000
2001 L. 11.704.550 L. 20.296.900 L. 160.000
Euro 6.044,8956 Euro 10.482,4741 Euro 82,6332
2002 Euro 6.179,29 Euro 10.736,70 Euro 82,64


Maggiorazione sociale ai PENSIONATI ULTRASETTANTACINQUENNI
Anno Reddito pensionato solo Reddito pensionato coniugato Importo mensile maggiorazione
2001 L. 11.964.550 L. 20.566.900 L. 180.000
Euro 6.179,1744 Euro 10.616,7529 Euro 92,9623
2002 Euro 6.313,58 Euro 10.870,99 Euro 92,97

DOMANDA


Può essere inoltrata a qualunque sede dell'Inps, direttamente o tramite uno degli enti di Patronato riconosciuti dalla legge, che assistono gratuitamente i lavoratori; ovvero inviata per posta a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento.


La richiesta di maggiorazione, fatta contestualmente alla domanda di pensione o successivamente per ottenere o mantenere il beneficio, deve essere corredata da una dichiarazione reddituale attestante i redditi percepiti nello stesso anno durante il quale viene erogata la prestazione.


DECORRENZA


La maggiorazione decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda.


N.B.:Per l'anno 2001 i pensionati che hanno diritto alla maggiorazione sociale possono presentare domanda entro il 30 giugno e ottenere il beneficio dal 1° gennaio.


PAGAMENTO


E' corrisposta insieme alla rata di pensione.


PARTICOLARITÀ


La maggiorazione sociale, come previsto dal comma 4 della legge 388/2000, spetta alle medesime condizioni suindicate a decorrere dal 1.1.2001 anche ai titolari di pensione a carico dei Fondi Volo, Dazio, Elettrici, Telefonici e Fondo speciale pensioni dipendenti dalla FF.SS. S.pA.