L’Istituto concede mutui ipotecari per l’acquisto di unità abitative non di lusso da adibire a prima casa sul territorio nazionale o per la surroga di mutui già contratti con istituti di credito per l’acquisto della prima casa.

Concede inoltre finanziamenti a: 1) Comuni, Provincie, consorzi, cooperative edilizie, società ed enti costituiti allo scopo di costruire, senza finalità di lucro, case economiche e popolari; 2) enti di diritto pubblico soggetti al controllo dello Stato e delle Regioni e società concessionarie di lavori pubblici che intendano realizzare opere di pubblica utilità:

  • Ipotecari agli iscritti Mutui ipotecari, per l’acquisto della prima casa di abitazione, con un importo massimo erogabile di euro 300.000.
  • Agli enti e alle cooperative edilizie Finanziamento per l’esecuzione di opere pubbliche, acquisti di stabili da destinare a pubblici servizi e per la costruzione di case in cooperativa.