Testimonianze della storia dell'Inps nella mostra all'Archivio centrale di Stato

L’Archivio centrale di Stato ha organizzato, nell’ambito delle manifestazioni promosse nel Paese per la celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la mostra dal titolo “La macchina dello Stato – Leggi, uomini e strutture che hanno fatto l’Italia”, inaugurata lo scorso 20 settembre alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Protagonista dell’evento è lo Stato unitario con le sue strutture organizzative tra il 1861 e il 1948, e il ruolo che queste strutture hanno avuto nel disegnare contorni e contenuti della nuova realtà del Paese unificato. E il luogo d’elezione per l’iniziativa non poteva che essere l’Archivio centrale dello Stato all’EUR (a Piazzale degli Archivi, 27) il quale conserva il patrimonio documentario delle amministrazioni centrali dello Stato dall’Unità, riflettendone, dal centro alla periferia, la storia politica, amministrativa e sociale.

L’esposizione ospita anche testimonianze della storia dell’Inps offerte in prestito, per l’occasione, dall’Archivio Storico, gestito dall’Ufficio Studi e Ricerche dell’Istituto. Tra queste, figura il verbale della prima adunanza del Consiglio di amministrazione della “Cassa nazionale di previdenza per l’invalidità e la vecchiaia degli operai”, risalente al 1898 e molti altri preziosi documenti, dai quali si evince l’importante ruolo giocato dall’Inps nello sviluppo del Paese.

La mostra rimarrà aperta (a ingresso gratuito) fino al 16 marzo 2012 dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, con possibilità di chiamare per visite guidate (Exploit srl 06/54210809).


Per informazioni è possibile scrivere a info.mostra@exploitsrl.it.


Locandina della Mostra


Per saperne di più sui documenti storici custoditi dall’Inps, guarda la videopillola sull’Archivio storico dell’Istituto.