Redditi esclusi

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

Dati i principi generali cui si ispira, sono esclusi dall'assicurazione nella Gestione Separata una serie di tipologie di redditi.

 

 

REDDITI CON QUALIFICAZIONE FISCALE DIVERSA
Sono anzitutto esclusi dalla Gestione tutti i redditi che hanno una qualificazione fiscale diversa da quella prevista per le singole categorie di lavoratori assicurabili; sono quindi esclusi in linea di principio:

  • i redditi da lavoro dipendente e assimilati (fatta eccezione per i redditi da co-co-co)
  • i redditi d’impresa
  • i redditi diversi
  • i redditi esenti
  • le attività a titolo gratuito

Sono fatte salve eccezioni eventualmente disposte da norme specifiche, che derogano al suddetto principio generale (ad es. le borse di studio per dottorato di ricerca, gli assegni di ricerca, il lavoro autonomo occasionale, ecc.).

 

REDDITI GIÀ ASSICURATI


La Gestione Separata nasce come gestione assicurativa a carattere residuale, per cui, pur nell'ambito fiscale così delimitato dalle leggi istitutive, sono assoggettati all'obbligo contributivo solo i redditi che non siano già stati assicurati ai fini pensionistici:

  • presso altro Ente previdenziale (es. Enpals, Inpgi);
  • presso casse professionali (es. Inarcassa, Cassa Avvocati, ecc.);

presso altre gestioni pensionistiche Inps (es. i redditi percepiti dalle ostetriche lavoratrici autonome, che, pur essendo redditi professionali, sono assicurati alla Gestione Commercianti, ai sensi dell'art. 2 della L. 249/90 - circ. 112/96).
Sono pertanto escluse dall'assicurazione alla Gestione Separata anche tutte quelle categorie di lavoratori per i quali il D.Lgs 103/96, in attuazione della L. 335/95 (art. 2, c. 25), ha previsto la costituzione di apposite casse professionali o l'inclusione in altre già esistenti; tali sono (v. circ. 201/96):
chimici, agronomi e dottori forestali, geologi, attuari, infermieri professionali, assistenti sanitari, vigilatrici d'infanzia, psicologi, biologi, periti industriali, periti agrari ed agrotecnici, giornalisti professionisti e pubblicisti.
L'esclusione dalla Gestione Separataricorre tuttavia solo per il reddito, o la parte di reddito, già assoggettata a contribuzione di tipo pensionistico(circ. 318/95).
Permane invece l'obbligo assicurativo verso la Gestione Separata nel caso in cui il contributo versato alla cassa è di tipo integrativo o di solidarietà.
Analogamente, se, ad es., il regolamento di una cassa prevede il versamento di un contributo pensionistico, ma non sull'intero reddito, la parte di reddito non assoggettata a contribuzione, verrà assicurata nella Gestione Separata.


Può darsi infine il caso in cui il contributo versato alla cassa di categoria è di tipo pensionistico ma, a termini del suo regolamento, non è rapportato al reddito, bensì è dovuto in misura forfettaria fissa: in tal caso il contributo è idoneo ad escludere l'obbligo assicurativo verso la Gestione Separata (v. circ. 201/96).


REDDITI ULTRA 60/65ENNI


Sono infine esonerati dalla contribuzione i redditi dei soggetti ultrasessantenni o ultrasessantacinquenni, che hanno esercitato per tempo le facoltà di esonero previste dal DM 282/96 (v. Esoneri ultra 60/65enni).




  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.