Convenzioni

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.


Cosa sono
L’Inpdap - ora Inps Gestione Dipendenti Pubblici - ha sottoscritto una Convenzione con Banche e Società finanziarie finalizzata alla concessione di prestiti e mutui ipotecari, a tassi e condizioni particolari, destinati agli iscritti e ai pensionati pubblici e loro familiari.

Il termine di scadenza della Convenzione era fissato al 30/06/2011; attualmente il termine è prorogato fino all’entrata in vigore della nuova Convenzione.

 

A chi si rivolgono
Sono destinatari dei finanziamenti:

  • i dipendenti pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i pensionati di altre gestioni pensionistiche diverse dalla Gestione Dipendenti Pubblici iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • i dipendenti Inps Gestione Dipendenti Pubblici;
  • possono usufruire dei finanziamenti anche i familiari delle categorie sopra indicate.

Come fruirne
La domanda di finanziamento va presentata dal richiedente direttamente presso le banche o gli intermediari finanziari aderenti, che debbono provvedere all'istruttoria delle relative pratiche, con l'utilizzo di propria modulistica.

 

Cessioni del quinto
Per i pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici la domanda di prestito mediante cessione fino al quinto della pensione va presentata dal richiedente direttamente presso le banche o gli intermediari finanziari aderenti, che provvedono all'istruttoria delle relative pratiche utilizzando le funzioni informatiche appositamente predisposte da parte dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici.
Tali funzioni consentono agli Istituti mutuatari, appositamente abilitati, di accedere via WEB al sistema di pagamento delle pensioni per accertare l´entità della quota cedibile ed inserire il piano di ammortamento del finanziamento richiesto.

Il rilascio della certificazione da cui risulti la quota cedibile di pensione nonché il rilascio del benestare alla cessione possono comunque essere richiesti anche alla sede Inpdap di competenza del pensionato.

Per i pensionati di altre gestioni previdenziali e per gli iscritti in servizio la cessione dovrà essere notificata all'Ente che eroga i rispettivi emolumenti.

Estinzione graduale di un mutuo o di un debito.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.