Safari Job

Perché partecipare a Safari Job - tirocini formativi in Europa
Sperimentare una significativa attività lavorativa in un diverso contesto culturale e di mercato è un’esperienza altamente professionalizzante. Ed è una carta in più da giocarsi per l’inserimento nel mercato del lavoro.

 

In cosa consiste la prestazione
Safari Job è un percorso formativo - organizzato e gestito con l’Agenzia nazionale giovani - che prevede un soggiorno (tutto compreso) di 16, 20 o 24 settimane, presso un paese europeo (di lingua francese, inglese, portoghese, spagnola e tedesca), durante il quale il giovane beneficiario svolge prima un corso di lingua poi, a seguire, un’esperienza lavorativa.

Il corso di lingua dura 4 settimane almeno e si conclude con un attestato di frequenza. L’attività lavorativa occupa il partecipante da un minimo di 25 ore settimanali fino ad un massimo di 40 e si svolge presso enti pubblici, amministrazioni o aziende private.

 

Come si accede a Safari Job
I posti di soggiorno sono assegnati attraverso un concorso, sulla base di una graduatoria nazionale. In ordine di graduatoria, fino ad esaurimento dei posti disponibili e nel limite delle risorse economiche destinate all’iniziativa, ciascun giovane partecipante sceglie la proposta più consona tra quelle offerte, per paese di destinazione, data di partenza e tipologia di stage, nonché la durata del soggiorno (4, 5 o 6 mesi). I vincitori versano una quota di partecipazione che varia con il valore dell’indicatore Isee e con la durata del soggiorno prescelto.

 

A chi si rivolge
Possono partecipare al concorso i figli - diplomati o laureati - di iscritti e pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici. Gli interessati devono possedere, alla data di scadenza del bando, i requisiti di partecipazione indicati nel bando di concorso.

 

Come si finanzia
Questa prestazione, così come tutte le altre prestazioni di welfare (creditizie e sociali), è finanziata in via esclusiva dalla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (il cd. “Fondo credito”), alimentata dal prelievo obbligatorio – sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici in servizio – dello 0,35% per quanto riguarda la Gestione Dipendenti Pubblici (ex Inpdap); dello 0,80% per quanto riguarda la Gestione Assistenza Magistrale (ex Enam) e dello 0,40% per quanto riguarda la Gestione Fondi Gruppo Poste italiane; nonché dalla trattenuta dello 0,15% per quanto riguarda i pensionati pubblici.

Il totale del budget deriva da tali trattenute, al quale si aggiunge la somma derivante dal rientro delle quote, comprensive di interesse, delle attività creditizie (piccoli prestiti, prestiti pluriennali, mutui per acquisto prima casa, ecc..). Contabilmente, tutta l’attività è gestita in capitoli dedicati e il budget che ogni anno viene speso è pari alle entrate.

 

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.