Il pubblico impiego tra innovazione e vincoli


Il publico impiego

Luogo: Roma, Auditorium Inpdap


Data: 8 aprile 2010


Evento: Giornata di studio e presentazione del libro ”Non siamo fannulloni”


Giovedì 8 aprile 2010, alle ore 9.30, presso l’auditorium Inpdap, in via S. Croce in Gerusalemme n. 55 – Roma, presentato il volume fotografico di Vito Tenore, Non siamo fannulloni. Ritratti di 100 pubblici dipendenti che onorano l’amministrazione.


Il libro, con la prefazione di Renato Brunetta e Pietro Ichino, dimostra che nella pubblica amministrazione esistono concrete capacità d’innovazione e miglioramento.


I cento dipendenti pubblici che ne animano le pagine rivendicano orgogliosamente il risultato del proprio lavoro e l’efficienza della struttura in cui operano.


Dopo l’apertura dei lavori da parte del presidente dell’Inpdap, Paolo Crescimbeni, dibattono il tema della riforma della pubblica amministrazione, il deputato Giuliano Cazzola e il senatore Pietro Ichino.


Intervengono, a seguire, l’autore del volume e consigliere della Corte dei conti, Vito Tenore, il consigliere della Corte d’appello del lavoro, Paolo Sordi e l’avvocato dello Stato, Ennio Antonio Apicella.


Chiudono i lavori il presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Inpdap, Carlo Borio e il direttore generale Massimo Pianese. Modera l’incontro Giovanni Valotti, professore dell’Università Bocconi.


Partecipa al convegno il sottosegretario di Stato alla Presidenza del consiglio dei ministri, Gianni Letta.


Un collegamento alla web TV del’Inpdap ha consentito la trasmissione in diretta dell’incontro. Nella stessa sezione è ora possibile seguire l’evento in differita.





  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.