Dall'Ipost un'opportunità per i giovani laureati

Arrivato alla 6° edizione, ospitiamo nel nostro sito e proponiamo ai nostri utenti il concorso per l’assegnazione di quattro premi – per complessivi 50.000 € – indetto dall´Istituto Postelegrafonici per l´anno 2009. Come negli anni passati, anche in questo caso due sono i bandi di concorso che si differenziano fra loro per destinatari e per importi attribuiti.

Il primo, "Ipost: per la ricerca e lo studio" è il concorso riservato a persone fisiche, istituzioni, enti, associazioni, società, in qualunque forma organizzati, pubblici o privati, che si siano distinti in Italia o in Europa nei settori del lavoro e della previdenza sociale obbligatoria o facoltativa, ovvero dell´assistenza, con opere, scritti e ogni altra forma di attività sociale, normativa, politica.

Il secondo, "Ipost Giovani Laureati", è invece riservato a giovani laureati che alla data di scadenza del bando non abbiano compiuto il 30° anno di età e che siano autori di elaborati in materia gius–lavoristica o previdenziale – accademicamente valutati o pubblicati o oggetto di tesi di laurea – prodotti dopo il 30 settembre 2006.

In Documentazione è disponibile la versione integrale dei due bandi. Il termine per presentare la domanda è il 31 gennaio 2010.

11 dicembre 2009

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.