Campagne Istituzionali

I due anni del portale Inps: la presenza sul web

Alternative

Durata: 02:55 Fonte: INPS Dimensione: 6,33 MB Data: 27/02/2013


La presenza dell’Inps all’interno della Rete si è notevolmente ampliata negli ultimi 2 anni, raggiungendo una vera e propria dimensione multicanale. Nuovi servizi e nuove modalità di condivisione delle informazioni si traducono in una presenza capillare dell’Istituto sul web, nell’ottica di sfruttare i principali "nodi" della rete, per creare sinergie tra presenza e relazione con i cittadini-utenti.

 

Testo del video:

Oggi il portale Inps si è ampliato, si è aperto, con l’introduzione di nuovi strumenti, nuovi servizi e nuove modalità di condivisione delle informazioni. Questo sia per quanto riguarda il portale in sé, sia rispetto ad un discorso allargato di presenza sul web. Ad esempio, la trasparenza e la qualità dei servizi passano anche attraverso la divulgazione delle informazioni e dei dati che l’Istituto offre tramite il web a tutti gli utenti che ne abbiano necessità. Da questo è nato il progetto Open Data, per cui da marzo 2012 abbiamo una sezione sul sito dove pubblichiamo dati liberamente accessibili e riutilizzabili. E da questo abbiamo avuto un grande riscontro, come testimoniano gli oltre 285.000 download, il 10% dei quali effettuati dall’estero. Il principio è che ormai internet fa parte della nostra quotidianità, quindi bisogna sfruttare i principali "nodi" della rete, per creare sinergie tra presenza e relazione con le persone. La scelta di essere presenti anche su una piattaforma social come Facebook è stata dettata dalla volontà di andare incontro anche ad una fascia di utenza più giovane, per “diffondere” una cultura della previdenza. Ad oggi siamo presenti su Facebook con quattro diverse pagine tematiche:

  • “Riscattare la Laurea”, con schede informative e un quiz interattivo, per descrivere vantaggi e agevolazioni del riscatto;
  • “Utilizzare i Buoni Lavoro”, per raccontare ai giovani come i voucher possono essere usati contro il lavoro nero, per retribuire lavori svolti saltuariamente;
  • “Gestire il Lavoro Domestico”, con informazioni utili dall’assunzione al pagamento dei contributi per colf e badanti;
  • e l’ultima nata, “Pensioni: il Sistema Contributivo”, ovvero tutto quello che avreste voluto sapere su un tema attuale e delicato.

E proprio in quest’ottica, l’Inps ha recentemente lanciato il proprio canale ufficiale su YouTube. E per il futuro la strada continuerà ad essere questa, cioè una presenza diffusa, capillare, multicanale, ma totalmente integrata, in modo da essere veramente vicini alle persone.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.