Come assumere un lavoratore domestico

I lavoratori domestici sono tutti quei lavoratori che prestano il loro servizio per il funzionamento della vita familiare: badanti, colf, cuochi, bambinaie, autisti.

Come per qualsiasi altro lavoratore, l'assunzione di un lavoratore domestico necessita di una procedura a cui il datore di lavoro deve attenersi per non incorrere in pesanti sanzioni.

Reperire i documenti richiesti+

Prima dell'assunzione, sia il datore di lavoro che il lavoratore devono adempiere a diversi obblighi a seconda della provenienza e della cittadinanza del lavoratore e quindi reperire la documentazione necessaria per instaurare il rapporto di lavoro.

Formalizzare l'assunzione+

Dopo aver acquisito i documenti necessari per l'assunzione di un lavoratore domestico, si concordano le condizioni per stipulare in forma scritta il contratto di lavoro. Il datore di lavoro è quindi tenuto a comunicare entro dei tempi stabiliti l'instaurazione del rapporto di lavoro.

Versare i contributi+

Dopo l'iscrizione di un lavoratore domestico, l'INPS apre una posizione assicurativa e invia al datore di lavoro i bollettini  MAV per il versamento dei contributi dovuti, in base alla paga oraria effettiva.

Il datore di lavoro ha dunque la possibilità pagare online i contributi dei lavoratori domestici e di ricevere anche le notifiche delle relative scadenze. Se i contributi sono versati regolarmente, il datore di lavoro ha la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali.

Modificare il rapporto di lavoro+

INPS mette a disposizione del datore di lavoro una procedura online per la comunicazione delle variazioni del rapporto di lavoro domestico.

Il rapporto di lavoro può cessare per libera volontà del lavoratore domestico o del datore di lavoro. Nel primo caso si parla di dimissioni, mentre nel secondo caso di licenziamento. Per entrambi è necessario fornire regolare preavviso alla controparte.

Accesso alle prestazioni da parte del lavoratore+

I versamenti effettuati all'INPS dal datore di lavoro consentono al lavoratore domestico italiano o straniero di accedere a una serie di prestazioni assicurative e pensionistiche.

Buoni lavoro+

Il sistema del lavoro accessorio consente a qualsiasi soggetto di impiegare qualsiasi tipologia di lavoratore, per svolgere qualsiasi attività lavorativa. Anche nel caso del lavoro domestico, il committente compra preventivamente dei buoni lavoro o voucher attraverso cui commissiona l'attività lavorativa e retribuisce il lavoratore.

Pagamento mediante avviso, bollettino prestampato che indica il nominativo del debitore, l'importo da versare e la scadenza entro cui pagare.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.