Indennità per lavoratori dipendenti richiamati alle armi dopo aver finito la leva

Cos'è

Per i lavoratori che vengono richiamati alle armi sono previste un'indennità e la conservazione del posto di lavoro (legge n. 653 del 10 giugno 1940).

La legge n. 370 del 3 maggio 1955 ha esteso a tutti i lavoratori, pubblici e privati, la conservazione del posto di lavoro e il riconoscimento come anzianità di servizio del periodo trascorso come richiamato alle armi.

A chi è rivolto

Come funziona

Domanda

Accedi al servizio

Contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore, per periodi in cui l’interessato è costretto a interrompere l’attività lavorativa per diversi motivi (gravidanza, malattia, disoccupazione). Sono utili sia per raggiungere il diritto a pensione sia per aumentare l'importo della stessa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

  1. Accedi al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.

  2. Indice

    Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse.

  3. Il contenuto della pagina

    In quest'area è presente il contenuto della pagina. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa.

  4. Accesso al servizio

    Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta.