Prevenzione della corruzione

Il Piano triennale di prevenzione della corruzione (PTPC) è un documento di natura programmatica previsto dalla legge n. 190/2012, che definisce la strategia di prevenzione della corruzione nell’ambito della singola amministrazione, sulla base di una preliminare analisi dell’organizzazione, delle regole e delle prassi di funzionamento della stessa, in termini di possibile esposizione al fenomeno corruttivo.

Il PTPC illustra, pertanto, una serie di iniziative ponderate e coerenti tra loro, volte a ridurre significativamente il rischio di comportamenti corrotti, programmate o già in corso di attuazione da parte della singola amministrazione , riconducibili all’applicazione di misure di prevenzione disciplinate direttamente dalla legge, ovvero individuate dall’amministrazione medesima in relazione al proprio contesto organizzativo e operativo.

Tra i suoi contenuti il PTCP deve ricomprendere la descrizione del sistema di “gestione del rischio” adottato dall’amministrazione, inteso quale insieme di attività coordinate, idonee a tenere sotto controllo il rischio corruzione.

Il PTPC è predisposto dal Responsabile della prevenzione della corruzione, è adottato dal Presidente e dal Consiglio di indirizzo e vigilanza.

Con determinazione del Presidente n. 72 del 7 aprile 2017  il dott. Gabriele Uselli è stato nominato Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.

Per eventuali comunicazioni, si indicano di seguito i recapiti del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza:


Gabriele Uselli
Via Ciro il Grande, 21
00144 Roma
Tel 06 59054480
Fax
pec: rpct@postacert.inps.gov.it
e-mail: amministrazione.trasparente@inps.it

Dai seguenti link è possibile consultare i Piani triennali adottati dall’Istituto e le relazioni predisposte annualmente dal Responsabile, ai sensi dell’art, 1, comma 14, della legge 190/2012:

 

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2020-2022 (pdf 2,1MB)

 

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2019-2021 (pdf 14,9Mb)

 

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2018-2020 (pdf 6Mb)

 

Aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019 (pdf 1,90Mb)

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019 (pdf 1,85Mb)

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016-2018  (pdf 203kb)

 

Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 (pdf 1,2Mb)


Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 (pdf 5,3Mb)


Piano triennale di prevenzione della corruzione 2013-2015 (pdf 580kb)


Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2019 (xlsx 164kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2018 (xlsx 152kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2017 (xlsx 96kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2016 (xlsx 112kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2015 (xlsx 56kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2014 (xlsx 63kb)

Relazione del Responsabile della prevenzione della corruzione anno 2013 (pdf 83kb)

In relazione a quanto previsto dall’art. 54 bis del D.Lgs. 165/2001, i consulenti e collaboratori dell’Istituto ed i lavoratori e collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’Istituto medesimo, possono inoltrare le segnalazioni di illeciti di cui siano venuti a conoscenza in ragione del loro rapporto con l’Istituto, alla casella di posta elettronica segnalazioneilleciti@inps.it. Segue informativa sul trattamento dei dati personali.

Informativa sul trattamento dei dati personali

(Art.13 del Regolamento UE 2016/679)

L’ Inps, in qualità di Titolare del trattamento, informa che i dati personali raccolti attraverso la segnalazione di illeciti saranno trattati in osservanza dei presupposti e nei limiti stabiliti dal Regolamento UE 2016/679, dal d. lgs n. 101/2018 e dal d. lgs. n. 196/2003, al fine di definire il procedimento di verifica delle condotte segnalate.

Il trattamento dei dati, anche con l’utilizzo di strumenti elettronici, avverrà secondo logiche strettamente correlate alle finalità per le quali le informazioni sono raccolte.

I dati personali conferiti potranno essere comunicati a terzi soltanto nei casi previsti da disposizioni legislative o, se previsto per legge, di regolamento e nel rispetto dei limiti dagli stessi fissati.

Nei casi previsti, le richieste afferenti l’esercizio dei diritti di cui agli artt. 15 e ss. del citato Regolamento UE possono essere rivolte al Responsabile della protezione dei dati dell’INPS.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.