Contributo ai pensionati non autosufficienti

ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

La prestazione è riservata agli iscritti alla Gestione magistrale, e consiste in un contributo economico, annuale e ripetibile, che l’Istituto concede a domanda, come integrazione al reddito dei non autosufficienti.

Il contributo va da un minimo di € 1.550 a un massimo di € 6.200 e viene corrisposto anche nel caso in cui la persona non autosufficiente viva in strutture specializzate (la somma però è ridotta al 50%). Il contributo varia a seconda della fascia Isee alla quale si appartiene. Le fasce sono 4, come illustrate nella seguente tabella.

Contributo per iscritti in quiescenza non autosufficienti: fasce ISEE e importi
Reddito ISEE Corrispondenze
Da euro Ad euro Fascia Importo contributo
0,00 8.000,00 Prima € 6.200,00
8.000,01 24.000,00 Seconda € 4.650,00
24.000,01 32.000,00 Terza € 3.100,00
32.000,01 in poi Quarta € 1.550,00


Si fa presente che l’eventuale punteggio correttivo (- 1 fascia Isee in presenza di altro iscritto nel nucleo familiare del titolare) non opera per redditi Isee uguali o superiori a € 40.000,00.

A chi spetta

Possono accedere alla prestazione gli iscritti pensionati e non autosufficienti con totale e permanente inabilità lavorativa (secondo formale riconoscimento delle commissioni mediche), nei casi previsti e indicati nel modulo di domanda.

La domanda

La domanda deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, accedendo all’area Servizi online di questo sito. È possibile presentare domanda, anche più volte, a distanza di 12 mesi una dall’altra. La richiesta di questo contributo è alternativa a quello sanitario.

Attenzione: inviare o consegnare entro 30 giorni la documentazione eventualmente richiesta dall’Istituto, pena il rigetto della domanda presentata.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Indicatore della situazione economica equivalente, che deriva dal rapporto tra l'ISE e il numero dei componenti del nucleo familiare in base a una scala di equivalenza stabilita dalla legge.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.