Il percorso di telematizzazione dei servizi

L’Inps è completamente online. L’Istituto è stata la prima Pubblica Amministrazione ad aver adempiuto a quanto previsto dalla Legge 122/2010 in merito alla telematizzazione dei servizi al cittadino.
Dal 1° agosto 2012 la percentuale dei servizi telematizzati arriva al 100%. Entro il primo semestre 2013 sarà completata la telematizzazione anche dei servizi ex-Inpdap.
Oggi quindi le richieste di servizi e prestazioni non si presentano più in formato cartaceo allo sportello, ma:
• online, tramite il sito istituzionale;
• attraverso il contact center, chiamando il numero verde 803.164;
• oppure con l’aiuto degli intermediari autorizzati (come patronati o consulenti del lavoro).
La telematizzazione dei servizi garantisce lo snellimento e la velocizzazione degli iter burocratici, una maggiore semplicità di controllo a vantaggio dei cittadini e un risparmio di gestione per l'amministrazione, e quindi per il Paese.
Obiettivo dell’Istituto è quello di sfruttare le innovazioni tecnologiche per soddisfare le esigenze dei cittadini, intercettando e anticipando i loro bisogni. Uno degli impegni di questi anni è stato proprio quello di avvicinare il cittadino con forme e canali nuovi, per lui più comodi e sempre più familiari.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.