Domande frequenti di datori di lavoro

Il lavoratore è tenuto a produrre copia dell’attestato di malattia al proprio datore di lavoro o questi è obbligato a visualizzare l’attestato direttamente tramite i servizi dell’Inps?

 

Con il certificato telematico e soprattutto con lo sviluppo dei servizi messi a disposizione dall’Inps – si vedano le circolari n. 60/2010, n. 119/2010 – il datore di lavoro può prendere direttamente visione degli attestati di malattia dei propri dipendenti. La circolare n. 4/2011 del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e del Dipartimento della Funzione pubblica, infatti, introduce l’obbligo per tutti i datori di lavoro (pubblici o privati) di utilizzare i citati servizi dell’Inps, esonerando in tal modo il lavoratore dall’onere di inviare copia dell’attestato di malattia all’Azienda.

 

Resta comunque fermo l’obbligo del lavoratore di segnalare tempestivamente al datore di lavoro la propria assenza e il corretto indirizzo per la reperibilità.

 

Inoltre, il lavoratore del settore privato è obbligato a fornire, se il datore di lavoro lo richiede, il numero di protocollo identificativo del certificato/attestato di malattia comunicatogli obbligatoriamente dal medico.

 

Solo nei casi in cui la trasmissione telematica del certificato non sarà possibile e verrà redatto dal medico curante il certificato in modalità cartacea, o qualora il datore – per sue motivate esigenze anche temporanee – ne faccia richiesta, il lavoratore dovrà obbligatoriamente trasmettere l’attestato alla propria azienda e, se assicurato Inps, il certificato all’Istituto previdenziale, entro 2 giorni dalla data di rilascio.

 

Non risulta possibile stampare più di due volte lo stesso certificato, sia lato cittadino che lato medico. Come si può ovviare?

 

Il cittadino può, dai Servizi on line INPS, visualizzare e stampare senza limitazione

  • i propri attestati, fornendo codice fiscale e numero del certificato;
  • i propri certificati, fornendo il PIN dell’INPS e il numero del certificato.

Dal primo febbraio del 2011, inoltre, i medici hanno la possibilità di avere la lista dei certificati emessi e regolarmente ricevuti.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.