ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

(circ. 12/08)

L'art. 29 della L. 160/75 ha disposto l'iscrizione delle guide turistiche alla Gestione Commercianti, purchè l'attività sia svolta con carattere di abitualità e prevalenza ed abbiano conseguito il titolo abilitante all'esercizio, come previsto dalla legge quadro sul turismo 217/83 e dalle specifiche disposizioni locali di Regioni e Comuni.

Con sentenza 14069 del 19/06/06 la Corte di Cassazione ha ritenuto di dover distinguere fra le modalità di svolgimento dell'attività, pervenendo così all'inquadramento dei suddetti soggetti:

  • nella Gestione Commercianti, quando l'attività è svolta in forma imprenditoriale;
  • nella Gestione Separata, quando l'attività è svolta con le caratteristiche tipiche dell'attività professionale.

Con la circolare 12 del 1° febbraio 2008, su parere favorevole dell'Avvocatura centrale, l'Inps ha quindi recepito il suddetto orientamento giurisprudenziale.