ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

COLLABORATORI NON RESIDENTI GIÀ ASSICURATI ALL'ESTERO


(circ. 88/08)


I collaboratori non residenti in Italia, che siano contemporaneamente assicurati ad altra forma previdenziale in un paese straniero, sono soggetti:

  • ad aliquota ridotta, se il suddetto paese è membro dell'Unione Europea o comunque legato all'Italia da convenzioni internazionali di sicurezza sociale;
  • ad aliquota piena, in caso contrario.

In assenza di accordi derogatori, l'esercizio di altra attività in un paese straniero, ancorchè soggetto ad un sistema di previdenza obbligatoria, è irrilevante per il diritto italiano e non crea quindi i presupposti per l'applicazione dell'aliquota ridotta secondo le norme vigenti.