ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

 

La denuncia nominativa dei contributi versati da associanti in partecipazione, committenti e figure assimilate rappresenta il principale strumento di aggiornamento delle posizioni assicurative dei lavoratori. Le modalità di denuncia sono più volte cambiate nel corso del tempo, in funzione delle diverse esigenze organizzative e delle disposizioni normative che si sono susseguite.


A partire dai compensi corrisposti dal 1° gennaio 2005, la denuncia retributiva è stata mensilizzata, ovvero i dati retributivi e contributivi devono essere trasmessi, esclusivamente per via telematica, entro la fine del mese successivo a quello di riferimento (L. 326/03 - circ. 152/04 e 3/05).
Fanno eccezione i compensi corrisposti entro il 12 gennaio 2005 e riferiti a lavoro svolto entro il 31/12/2004 (v. Principio di cassa allargato).


Per i dettagli normativi e operativi v. Uniemens .




Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.