ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

 

 

I CONTRIBUTI DA LAVORO SUBORDINATO


I contributi previdenziali da lavoro subordinato derivano dall' assunzione del lavoratore e quindi dalla stipula di un contratto di lavoro dipendente  tra lavoratore e datore di lavoro. Al momento dell'assunzione devono essere precisate le mansioni che descrivono l'ambito entro il quale si svolgerà l'attività affidata al dipendente. Le mansioni sono rilevanti per la determinazione della qualifica da cui dipende l'applicazione del regime (anche previdenziale) previsto per quella categoria di lavoratore dai contratti collettivi.
I contratti collettivi che vengono stipulati con trattative tra le associazioni di lavoratori (sindacati) e le associazioni dei datori di lavoro hanno lo scopo di dettare regolamentazioni generalizzate ed omogenee per tutti i lavoratori cui il contratto collettivo si riferisce.


Di recente il mercato del lavoro italiano, recependo i fermenti europei si è orientato, sempre maggiormente, alla flessibilità ed è stata regolamentata questa tendenza con la Riforma Biagi (Legge n.30/2003 Decreto legislativo n.276/2003).La flessibilità può definirsi come possibilità di maggiore libertà nell'accesso al mondo del lavoro realizzata attraverso:




Possibilita` riconosciuta alla lavoratrice di proseguire l’attivita` lavorativa durante l'ottavo mese di gestazione e di prolungare il periodo di congedo di maternita` dopo il parto per un numero di giorni pari a quelli lavorati nel corso dell'ottavo.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Tipologia di contratto di lavoro con il quale due lavoratori si impegnano ad adempiere solidalmente a un'unica e identica obbligazione lavorativa.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.