Il giorno della partenza il partecipante deve presentare:

  • tessera sanitaria
  • documento di riconoscimento (nel caso di soggiorno all’estero, deve essere valido per l’espatrio) per andare in Terra Santa occorre che il passaporto richiesto per i cittadini italiani, inclusi i bambini, debba essere valido almeno 6 mesi dopo la data di inizio pellegrinaggio
  • Inoltre, se si ritiene opportuno evidenziare specifiche patologie sanitarie, disabilità o prescrizioni farmacologiche da garantire durante il soggiorno, la famiglia deve consegnare anche la relativa documentazione medico sanitaria - in busta chiusa –al personale di assistenza della società organizzatrice.