Chi non versa il contributo dovuto, entro i termini stabiliti, viene considerato rinunciatario e il suo posto diviene disponibile per un altro utente in lista d’attesa.

Chi rinuncia al beneficio dopo aver effettuato il versamento del contributo, ha diritto al rimborso del 50% della quota versata.
La stessa percentuale di rimborso (50% del contributo versato) si ha nel caso in cui – per gravi motivi * - si debba lasciare il soggiorno entro la prima metà del periodo di permanenza.

La rinuncia al beneficio, con contestuale richiesta di rimborso, va presentata on line tramite la procedura web “Soggiorni e Itinerari Ben Essere – Domanda”, funzione “Segui iter domanda”, entro 15 giorni dalla mancata partenza. Nella richiesta di rimborso va indicato il nome dell’intestatario del conto corrente bancario o postale, il suo codice fiscale e codice Iban .


* Per gravi motivi si intendono le interruzioni del soggiorno a causa di lutto familiare o di condizioni sanitarie che ne impediscono la prosecuzione, definite dal medico della struttura turistica ospitante.

International bank account number, codice bancario di 27 cifre che identifica il conto corrente e la banca.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.