"ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi."


L´adesione è libera e volontaria.

Chiunque voglia farlo deve prima leggere lo statuto o il regolamento e la nota informativa della forma pensionistica complementare.

Per iscriversi occorre compilare e sottoscrivere il modulo di adesione, con il quale si autorizza il proprio datore di lavoro a trattenere dalle future buste paga i relativi contributi.

I moduli per l´adesione ai fondi negoziali sono disponibili presso i luoghi di lavoro, presso le sedi delle organizzazioni sindacali, direttamente presso la sede del fondo pensione.

È necessario firmare anche l'autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Al momento dell'adesione il lavoratore versa una quota di iscrizione "una tantum" (una sola volta), sempre con trattenuta sulla busta paga se si tratta di fondo negoziale.

Il datore di lavoro, ricevuta la domanda di adesione, la integra con i dati di propria competenza, la sottoscrive e la inoltra al fondo negoziale.

Per le modalità di adesione ad una forma pensionistica individuale gli interessati possono rivolgersi direttamente alla forma prescelta.

Per i dipendenti del settore privato il decreto legislativo n. 252/2005 prevede regole in parte differenti.