Forme pensionistiche complementari

"ATTENZIONE: la seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi."


Le forme pensionistiche complementari sono lo strumento per realizzare la previdenza complementare.

Possono essere di tipo contrattuale o individuale.

Quelle di tipo contrattuale si attuano mediante:

  • l’adesione a fondi pensione negoziali (o ad ambito definito) i cui destinatari sono specifiche categorie di lavoratori. Sono costituiti in forma di associazione e sono istituiti mediante la contrattazione collettiva;
  • adesioni collettive a fondi aperti. I fondi aperti sono strumenti di risparmio previdenziale costituiti da società e operatori del mercato finanziario e assicurativo.

Le forme pensionistiche individuali si attuano mediante: 

  • l’adesione a fondi aperti;
  • l’adesione a PIP o FIP vale a dire piani individuali di previdenza costituiti mediante polizza e contratti di assicurazione sulla vita.