Sordi – prestazioni economiche

Data: 12/11/2015

Sono considerati sordi i minorati sensoriali dell’udito affetti da sordità congenita o acquisita durante l’età evolutiva (fino a 12 anni) che abbia impedito il normale apprendimento del linguaggio parlato, purché la sordità non sia di natura esclusivamente psichica o dipendente da cause di guerra, di lavoro o di servizio.

Si considera causa impeditiva del normale apprendimento del linguaggio parlato l’ ipoacusia (pari o superiore a 75 decibel di HTL di media tra le frequenze 500, 1000, 2000 Hz nell’orecchio migliore) che renda o abbia reso difficoltoso tale normale apprendimento.
Ai fini della concessione della pensione è stabilito il requisito di soglia uditiva corrispondente ad una ipoacusia pari o superiore a 75 decibel.

Qualora i livelli di perdita uditiva siano inferiori a tali limiti o non sia possibile dimostrate l’epoca in cui è sorta l’ ipoacusia , la valutazione sanitaria viene effettuata secondo i criteri dell’invalidità civile.

 

Diminuzione parziale della capacità uditiva dovuta a un indebolimento dell'apparato uditivo.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.