Invio a INPS di quesiti in materia contributiva da parte di enti e associazioni di categoria

Attenzione

La seguente pagina è archiviata e le notizie e informazioni presenti hanno solo un valore storico e potrebbero non essere più in linea con la normativa vigente alla data di oggi.

Cos'è

L'Istituto mette a disposizione di soggetti autorizzati (associazioni di categoria, ordini professionali ed enti pubblici) un servizio dedicato all’inoltro di quesiti di ordine generale in materia contributiva (articolo 9, decreto legislativo 23 aprile 2004, n. 124 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 110 del 12 maggio 2004).

A chi è rivolto

Possono accedere al servizio gli operatori abilitati appartenenti ad associazioni di categoria, ordini professionali ed enti pubblici.

Come funziona

La procedura riguarda esclusivamente gli interpelli in materia contributiva inoltrati attraverso l’INPS e non quelli inviati attraverso gli altri organi abilitati (come le direzioni del lavoro) per i quali occorre seguire la procedura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.