Video

Inps per i Lavoratori migranti

Alternative

Durata: 02:21 Fonte: INPS Dimensione: 10,1 MB Data: 24/03/2014


Sono sempre più numerosi i lavoratori che si spostano a lavorare all’estero.

Il fenomeno migratorio è in continua espansione e richiede politiche e interventi coordinati da parte di organismi pubblici, per favorire il processo di integrazione e la tutela dei diritti dei lavoratori migranti.

Inps, per far conoscere ai migranti i loro diritti, mette a disposizione un’area informativa del proprio portale, dedicata sia ai lavoratori stranieri che vengono in Italia in cerca di un lavoro sia ai lavoratori italiani che scelgono di lavorare all’estero, in Paesi comunitari ed extracomunitari e anche ai datori di lavoro e agli operatori sociali, come i Caf , le associazioni di stranieri, i mediatori culturali e altre amministrazioni, che intervengono per agevolare l'inserimento lavorativo e sociale e la tutela del lavoratore migrante.

Accedendo a questa sezione del portale Inps è possibile conoscere la normativa nazionale e internazionale di sicurezza sociale applicata in Italia e nei Paesi UE ed extra UE, in modo da essere consapevoli dei propri diritti riconosciuti nel Paese nel quale ci si reca a lavorare. Si possono inoltre avere informazioni sui titoli di soggiorno, sulle procedure di assunzione, su diritti e obblighi, anche in materia fiscale, sulle prestazioni pensionistiche, su quelle per il sostegno al reddito e socio-assistenziali.

Il 2013 è stato l’anno europeo dei cittadini, proclamato per rafforzare la conoscenza e promuovere l’esercizio dei diritti di cittadinanza nell’Unione Europea. Per questa occasione, Inps ha collaborato a definire il programma di attività coordinato dal Dipartimento per le politiche europee della presidenza del Consiglio dei ministri. E anche l’Ue, attraverso il sito istituzionale “la tua Europa” (parte “Lavoro e pensioni”) - consultabile nelle 23 lingue parlate nell’Unione - ha messo a disposizione di tutti gli utenti della rete, aiuti e consigli per i cittadini europei e le loro famiglie.

A conferma del proprio impegno anche sul fronte dell’integrazione dei lavoratori immigrati in Italia, Inps ha preso parte infine alla campagna “Il lavoro è cittadinanza” promossa a novembre del ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge, diffondendo il materiale video della campagna tramite i propri canali web istituzionali.

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.