Comunica

Dal 1° aprile 2010, le aziende con dipendenti, i titolari e soci di imprese del settore terziario e le aziende agricole autonome devono utilizzare, obbligatoriamente, ai fini della nascita di impresa, il canale telematico denominato ComUnica.

La circolare INPS n° 41 del 26.03.2010 contiene le disposizioni di riepilogo emanate in materia di ComUnica per la nascita dell'impresa fornendo al contempo delle precisazioni in materia di obbligatorietà degli adempimenti posti a carico degli utenti del canale telematico.

Gli adempimenti previsti da ComUnica possono essere espletati dai titolari/legali rappresentanti di impresa e dagli intermediari istituzionali di cui alla legge 12/1979 ( ad es.: dottori commercialisti, consulenti del lavoro, CAF, Periti Agrari e Agrotecnici, laureati e non, iscritti ai rispettivi Albi).
E' inoltre consentita la trasmissione di una pratica di ComUnica anche tramite procura speciale conferita, in forma scritta non autenticata, dal titolare dell’impresa ad un intermediario generico.
La predetta procura speciale costituisce uno degli allegati della pratica di ComUnica ed è trasmessa agli enti interessati.



IMPRESE OPERANTI SISTEMA DM

Dal 1° aprile 2010, ComUnica diviene la sola modalità di svolgimento per gli adempimenti di iscrizione, variazione e cessazione, già disponibili con modalità telematica sul sito internet dell’Istituto, per le aziende con dipendenti operanti con il sistema DM- UniEMens.

In particolare, è esclusivo e obbligatorio il canale telematico di ComUnica (sezione DM) per:

  • l'avvio dell’attività dell’impresa con contemporanea assunzione di personale dipendente per effetto della quale si rende necessaria l’assegnazione di una posizione aziendale (matricola aziendale per nuova iscrizione). In tal caso non è più possibile utilizzare né la procedura telematica di iscrizione presente nei servizi online dell’Istituto né il formulario DM68 .
  • la modifica delle informazioni riguardanti la sede legale, la ragione sociale e/o la denominazione dell’impresa e l’attività economica dell’impresa. Le stesse infatti hanno rilevanza ai fini degli adempimenti cui le imprese sono tenute ad assolvere al Registro Imprese.
Possono invece essere utilizzati facoltativamente la piattaforme web di ComUnica o in alternativa i servizi online dell’INPS per comunicare:
  • assunzione di lavoratori dipendenti in un momento diverso dall’avvio dell’attività dell’impresa, da cui discende la necessità dell’assegnazione di una posizione aziendale;
  • informazioni riguardanti la sede operativa dell’impresa;
  • sospensione, riattivazione o cessazione dell’attività lavorativa con dipendenti.

AZIENDE AGRICOLE ASSUNTRICI DI MANODOPERA - DMAG

Dal 1° aprile 2010 ComUnica diviene la sola modalità di svolgimento per gli adempimenti di iscrizione, variazione e cessazione, già disponibili con modalità telematica sul sito internet dell’Istituto anche per le aziende agricole con dipendenti.

In particolare è esclusivo e obbligatorio il canale telematico di ComUnica (sezione DA):

  • avvio dell’attività dell’impresa con contemporanea assunzione di personale dipendente (da cui discende l’obbligatorietà dell’imposizione contributiva e assicurativa) per effetto della quale si rende necessaria l’assegnazione di una posizione aziendale (codice azienda e/o CIDA).
  • modifica delle informazioni riguardanti la sede legale, la ragione sociale e/o la denominazione dell’impresa e l’attività economica dell’impresa.
Possono invece essere utilizzati facoltativamente la piattaforme web di ComUnica o in alternativa i servizi online dell’INPS per comunicare:
  • nel caso in cui l'apertura di una posizione assicurativa avviene in un momento successivo alla nascita dell'impresa,da cui discende la necessità dell'assegnazione di una posizione aziendale (codice azienda);
  • informazioni riguardanti la sede operativa dell’impresa;
  • nelle ipotesi di sospensione, riattivazione o cessazione dell’attività lavorativa con dipendenti.

TITOLARI E SOCI LAVORATORI ESERCENTI ATTIVITA' COMMERCIALE

La ComUnica deve essere utilizzata da tutti i soggetti che presentano domanda di iscrizione al Registro delle Imprese e per i quali sorge l’obbligo d’iscrizione alla Gestione previdenziale dei Commercianti (quadro AC).

L’utilizzo del nuovo sistema di comunicazione è obbligatorio per tutte le notizie che hanno rilievo al fine di un aggiornamento delle informazioni contenute negli archivi del Registro delle imprese:

  • iscrizione e dichiarazione di inizio attività;
  • cessazione dell’impresa;
  • variazione dell’indirizzo dell’impresa;
  • variazione dell’indirizzo di residenza del titolare o del socio;
  • variazione dei dati anagrafici del titolare o del socio;
  • iscrizione della società con contestuale inizio attività del socio ai fini previdenziali;
  • cessazione della società;
  • cessazione dalla carica di socio;
  • variazione di forma giuridica;
  • variazione dell’attività svolta.
Inoltre, posto che la nascita dell'impresa non è il presupposto automatico per il sorgere dell'obbligo contributivo nella Gestione previdenziale dei Commercianti, ma ad essa deve essere collegato l'esercizio dell'attività in via abituale e prevalente, tramite il quadro “AC” di ComUnica deve essere effettuata una dichiarazione di “iscrivibilità” o di “non iscrivibilità".

I casi nei quali è prevista la “non iscrivibilità” sono:
  • svolgimento di attività da lavoro dipendente a tempo pieno;
  • partecipazione alla realizzazione dello scopo sociale esclusivamente tramite conferimento di capitale;
  • altra attività prevalente con iscrizione alla relativa cassa/ente previdenziale;
  • iscrizione alla gestione previdenziale degli artigiani o commercianti per altra attività d'impresa.

Devono essere comunicate direttamente all’Inps tutte le informazioni relative alla modifica della posizione contributiva del titolare o del coadiuvante che non siano di interesse del Registro delle Imprese.
E', tuttavia, possibile (ma non necessario) utilizzare ComUnica nei casi di iscrizione di un coadiuvante in un momento successivo alla nascita dell’impresa.

La cessazione di una impresa può non far venir meno l'obbligo contributivo per il titolare o socio che contemporaneamente eserciti la propria attività in altra impresa. Tale circostanza (che tecnicamente è denominata "continuità contributiva") deve essere evidenziata sul quadro AC della ComUnica.

N.B.: Qualora, a seguito della presentazione della ComUnica, emergano delle incongruenze tali da non consentire il perfezionamento della iscrizione, la procedura emetterà una lettera con la quale l’interessato viene invitato a presentarsi, presso gli uffici della Sede Inps competente territorialmente (o a contattare il Contact Center al numero 803164 gratuito da rete fissa, oppure al numero 06164164 da cellulare a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico), al fine di chiarire la propria posizione assicurativa.



TITOLARI E SOCI LAVORATORI DI IMPRESE ARTIGIANE

Dal 1 aprile 2010 le aziende che operano nelle regioni che hanno recepito il sistema ComUnica, sono tenute ad iscriversi utilizzando le procedure informatiche o su supporto telematico alla C.C.I.A.A..
Infatti, la ComUnica è l'unico strumento che tutte le imprese devono utilizzare per l'espletamento degli adempimenti di iscrizione, variazione e cancellazione, ed ha efficacia oltre che per il Registro imprese, anche per l'Albo imprese artigiane (quadro AA).

Pertanto, attualmente sono vigenti due sistemi di iscrizione a seconda che la regione abbia recepito o meno (seppur con modalità diverse), con legge regionale, il sistema di iscrizione ComUnica.
Nel caso in cui ciò non sia avvenuto continua ad essere utilizzata la procedura attualmente in uso.

L’utilizzo del nuovo sistema di comunicazione è obbligatorio per tutte le notizie che hanno rilievo al fine di un aggiornamento delle informazioni contenute negli archivi del Registro delle imprese:

  • iscrizione e dichiarazione di inizio attività;
  • cessazione dell’impresa;
  • variazione dell’indirizzo dell’impresa;
  • variazione dell’indirizzo di residenza del titolare o del socio;
  • variazione dei dati anagrafici del titolare o del socio;
  • iscrizione della società con contestuale inizio attività del socio ai fini previdenziali;
  • cessazione della società;
  • cessazione dalla carica di socio;
  • variazione di forma giuridica;
  • variazione dell’attività svolta.

AZIENDE AGRICOLE AUTONOME

Nei casi di inizio dell’attività dell’impresa (da cui discende l’obbligatorietà dell’imposizione contributiva e assicurativa), per effetto della quale si rende necessaria l’assegnazione di una posizione aziendale (CD e IAP), l'uso della ComUnica è obbligatorio a partire dal 30/04/2010.

Rimane la modalità cartacea per la presentazione delle domande di cancellazione del nucleo per cessata attività e per la variazione dei dati del titolare .
E' previsto che in futuro siano attivati i relativi canali telematici di ComUnica, valorizzando un'apposita sezione, anche per quest' ultimo tipo di comunicazioni.

Invece per l'iscrizione o cancellazione dei collaboratori in un nucleo CD già esistente, gli utenti possono utilizzare in modo facoltativo il canale telematico di ComUnica o la modalità cartacea.

Infine, la modalità cartacea è ancora valida per tutte quelle comunicazioni che non riguardano informazioni utili al Registro d'Impresa (ad es. variazione dati anagrafici componenti nucleo, Variazione dati contributivi componenti nucleo, Variazione data inizio o fine imposizione contributiva, Variazione dati colturali, e altri dati).




Denuncia obbligatoria che il datore di lavoro, che svolge la funzione di sostituto d'imposta, invia mensilmente all'INPS.

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.

Confederazione Italiana Dirigenti d'Azienda

Registrati al MyINPS
per aggiungere questo contenuto all'elenco dei tuoi interessi.
  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.