Ricongiunzione ai sensi dell'art.1 L. 29/79

Con l’entrata in vigore della legge n. 122/2010 (31 luglio 2010) vengono estese alla ricongiunzione gratuita presso il F.P.L.D. dell’Inps (art. 1 della legge 29 del 1979) le disposizioni già operanti per le ricongiunzioni onerose.

 

Questo tipo di ricongiunzione permetteva, in forma gratuita, di riunire presso il F.P.L.D. dell’Inps i periodi di iscrizione alla Gestione Dipendenti Pubblici, ora tale ricongiunzione non è più gratuita per le domande presentate dall’01/07/2010 in poi.

 

A chi si rivolge
Qualsiasi lavoratore, purché abbia presso il F.P.L.D. dell’Inps almeno un contributo settimanale che non abbia già dato luogo a pensione. Può essere richiesta anche dall’iscritto che abbia conseguito il diritto a pensione presso la Gestione Dipendenti Pubblici. I superstiti di un lavoratore titolare di più periodi assicurativi in diversi enti previdenziali, possono richiedere la ricongiunzione dei contributi senza alcun termine di decadenza.

 

Requisiti
Per ottenere questa ricongiunzione occorre avere almeno un contributo settimanale presso il F.P.L.D. dell’Inps.

 

Come si ottiene
La domanda di ricongiunzione va presentata all’ufficio competente Inps, che trasmette in seconda battuta alla competente sede provinciale o territoriale della Gestione Dipendenti Pubblici la richiesta formale. Anche in questo caso la domanda di ricongiunzione può essere presentata una volta sola, per cui non sono ammesse ricongiunzioni parziali. La ricongiunzione di ulteriori periodi di contribuzione successivi alla prima domanda può essere richiesta solo all’atto del pensionamento, oppure ancora in servizio se l’interessato può far valere almeno dieci anni di ulteriore contribuzione.

 

Per ulteriori informazioni consultare la pagina Ricongiunzione di contributi

 

 

  1. Percorso di navigazione

    Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso.

  2. Il menu di sezione

    In quest'area sono presenti le principali voci della sezione. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto.

  3. I pulsanti di servizio SALVA e STAMPA

    Con i due pulsanti puoi scegliere di salvare il contenuto in formato PDF o stamparlo direttamente.

  4. Filtrare i risultati

    In quest'area è possibile scegliere la modalità di visualizzazione delle notizie (griglia o lista) e filtrare i risultati tramite una ricerca libera inserendo parole chiave o periodo di pubblicazione negli appositi campi.